Rotolo di frittata agli spinaci al forno farcito

Uova.

Amo le uova in ogni loro forma: quella cremosa delle uova strapazzate, quella perfetta dell’uovo sodo, e in frittata, arrotolata o distesa, farcita o semplice.

Rotolo di frittata

Rotolo di frittata agli spinaci

Eppure la frittata

Se dico uova c’è chi pensa a quelle strapazzate, chi a quelle sode ma non è altrettanto immediato pensare alla frittata. Che invece meriterebbe di tornare sulle nostre tavole perché è un piatto facile, economico, versatile.

Una delle mie food writer preferite, M.F.K. Fisher, ha scritto che “probabilmente una delle cose più misteriose al mondo è l’uovo, prima che sia rotto”. Forse in quel mistero è racchiuso anche quello della frittata.

Scherzi a parte, confesso l’inconfessabile.
Anche a me non viene tanto spesso in mente di cucinarla.
Forse è anche per questo, per non dimenticare di mangiare cose che pure mi piacciono, che ho deciso di scrivere un lungo elenco di ricette abbastanza veloci da cui attingere per la preparazione del menù settimanale su base mensile. Cioè 4 menù per ogni settimana del mese, per mangiare un po’ di tutto.

Rotolo di frittata.

È pur sempre una frittata. Solo cotta al forno, farcita, arrotolata e servita a fette.

Se vuoi aggiungere gli spinaci è affar tuo, nel senso che puoi lasciare la frittata al naturale o sostituire con altra verdura. Fai solo attenzione a cuocere bene l’ingrediente che vuoi mescolare con le uova per eliminare eventuale acqua.
In generale piselli, carote o zucchine, vanno bene. Altro non mi viene in mente ma ci sarà senz’altro.

Lo stesso vale per la farcitura. Puoi usare un formaggio light spalmabile, stracchino o un mix di ricotta e mascarpone (che poi è la mia opzione preferita in quanto molto cremosa, avvolgente e non rilascia acqua).

Prima di stendere il formaggio puoi anche rivestire la frittata con mortadella o prosciutto cotto. Oppure stendere uno strato sottile di formaggio e farcire con insalata già condita.

Nel rotolo che ho preparato, oltre al formaggio, ho aggiunto pomodorini confit preparati in precedenza (puoi usare anche quelli essiccati) e funghi. Ma, come dicevo, personalizza il rotolo a seconda del tuo gusto o di quello che hai in dispensa.

Il rotolo di frittata si consuma freddo, se a temperatura ambiente o freddo di frigorifero dipende dalla temperatura esterna. Si può cucinare in anticipo, è perfetto per tante occasioni, dal buffet al picnic, e si può servire da inizio primavera fino alle ultime giornate calde autunnali.

Buona cucina, Monica

Rotolo di frittata

Keep in Touch

Per restare sempre aggiornato e non perdere nuove ricette e articoli, iscriviti alla newsletter di Tortellini&CO. Niente spam, solo cose carine.

Stai in Rete

Mi piace vedere quando qualcuno cucina una delle mie ricette.
Se ancora non lo fai, seguimi su Instagram e condividi la foto taggando @tortelliniandco e usando l’hashtag #tortelliniandco.

Consiglio

Per rendere la frittata più alta e soffice, puoi montare gli albumi a parte e poi incorporare agli altri ingredienti (tuorli, latte, olio, spinaci) dopo averli mescolati tra loro con una frusta.

Ricetta del Rotolo di frittata agli spinaci


per 6 persone
Ingredienti


4 uova
100 g di spinaci, sbollentati e strizzati molto bene
130 g di formaggio morbido oppure metà mascarpone e metà ricotta
una decina di pomodori confit o 6-7 pomodorini essiccati
10 g funghi sott’olio sciacquati sotto acqua corrente
30 g di latte o panna fresca
40 g parmigiano reggiano grattugiato
sale e olio d’oliva, q.b.


Procedimento


In una ciotola sbatti le uova con olio, sale, panna o latte e parmigiano.

Aggiungi gli spinaci e incorpora usando una frusta elettrica.

Rivesti una teglia con carta forno, bagnata e strizzata, e versa sopra le uova.

Cuoci in forno già caldo a 180 gradi, forno statico, per circa 20-25 minuti, controllando di tanto in tanto.

Togli dal forno e lascia raffreddare per qualche minuto.
Aiutati con il foglio di carta forno per arrotolare la frittata su se stessa, con delicatezza, poi apri di nuovo e arrotola ancora. Lascia riposare così fino a quando non sarà completamente fredda.

Trasferisci la frittata su un foglio di pellicola.

Copri la frittata con il formaggio (che ti consiglio di mescolare con un cucchiaio per renderlo più spumoso e di condire leggermente con sale e olio).

Aggiungi i pomodorini e qualche fungo (lavato, scolato e asciugato).

Arrotola la frittata aiutandoti con la pellicola da cucina e chiudi il rotolo ben stretto.

Riponi in frigorifero per un’ora o tutta la notte.

Taglia a fette e servi con un contorno.

Piatto unico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here