Confettura di fragole: ricetta di casa e ricordi in vaso

Pronta per un vasetto dal contenuto davvero speciale?
Pesa solo pochi grammi ma accoglie una miscela ad alta concentrazione di buonumore.
Ed è anche facile da usare.
Basta spalmare un velo di profumatissima confettura di fragole su una fetta di pane…

Frutta e ricordi in vaso

La primavera è la stagione dei prati color verde smeraldo e dei fiori.
Delle fragole e delle ciliegie. Dei cieli azzurri e delle nuvole di panna.
Di vasi da riempire mentre riaffiorano i ricordi di quando ero bambina.

Le merende sopratutto. Nonna che prepara pane, burro e marmellata. La sua voce che mi chiama quando è pronto. Io che corro. Altre volte lascio un po’ di malavoglia i miei giochi ma la merenda è la merenda. I capricci. I cugini famelici. Le amichette che sembriamo già un po’ signorine. Ma è solo apparenza. Eravamo bimbe e lo saremmo restate a lungo.
Una volta l’infanzia durava di più.

Da qualche tempo mi è entrata in testa una idea, forse un sogno, che quasi subito ha preso le sembianze di un progetto. Ok, solo nella mia testa. Ma lì esiste. Si tratta di un piccolo frutteto e dell’idea di produrre confetture e succhi.

Vorrei condividere i sapori genuini e sinceri di quei vasi dove la frutta conservava intatti aroma e carattere. E rimettere in circolo un po’ dell’amore che c’era in ogni vasetto e nelle mie merende di bambina.

Nel frattempo preparo confetture solo quando ho per le mani della frutta davvero speciale. Se devo mettere in vaso qualcosa che non sa di nulla e che mi obbliga ad usare molto zucchero, non comincio neppure.

Confettura di fragole: ricetta di casa e ricordi in vaso

E’ tempo di fragole!

Ti lascio non una ma DUE ricette per la confettura di fragole. Prima di spiegarti le ragioni di due ricette per una semplice confettura di fragole, lascia che ti dica cosa penso dell’argomento zucchero.

Esistono migliaia di ricette. Con quintali di zucchero o completamente senza. Personalmente ne metto sempre un po’ ma in piccole quantità. Quelle che a me sembrano giuste. E uso (quasi sempre) quello di canna. Ho fatto tante prove, usando alternative naturali allo zucchero ma, alla fine, è questo ultimo quello che preferisco. Ho scritto una Breve Guida Alle Preparazione delle Confetture Casalinghe, lì puoi trovare tutto quello che penso a riguardo. Ti lascio il link più avanti.

Perché due ricette di confettura di fragole?

La prima, è abbastanza sugosa e piena di pezzi di frutta.
La seconda è più tradizionale, è quella da spalmare sul pane, per intenderci.

Buone entrambe, anche se la mia preferita di sempre è la prima.
E’ quella che si usava per farcire crostate e biscotti, guarnire una panna cotta e così via.
Ma è anche un perfetto accompagnamento per un semplice yogurt.

Quando preparava le fragole fresche con la panna, nonna Sara mescolava qualche cucchiaio di questa confettura con la frutta.

Scegli quella che ti piace di più o prova entrambe. Nei consigli ti lascio un suggerimento per rendere ancora più intensi sapore e profumo.

Buona cucina di stagione, Monica


Prima di lasciarti a mondare fragole, potresti trovare utile il blog post dove ho raccolto consigli e suggerimenti per le tue confetture casalinghe: QUI

Trovi le altre mie ricette per vasi golosi QUI


Confettura di fragole: ricetta di casa e ricordi in vaso
Consigli
  • In generale, ma soprattutto con le fragole, meglio utilizzare frutta biologica.
  • Le fragole dolci e succose non sono le primizie ma quelle che trovi quasi a fine stagione. Quello è il momento giusto per acquistarle e trasformarle in preziosi vasetti.
  • Se hai tempo e vuoi un sapore più intenso, metti gli ingredienti in una ciotola coperta e lascia riposare per una notte in frigorifero. In questo caso ti consiglio di separare fragole e succo e iniziare a cuocere solo la parte liquida (porta a bollore e poi fiamma medio-bassa). Una volta che il liquido si è ridotto circa della metà, aggiungi le fragole e termina la cottura seguendo i tempi indicati nei due procedimenti o fino a quando ha la consistenza che piace a te.

Confettura di fragole: ricetta di casa e ricordi in vaso

Confettura di fragole: ricetta di casa e racconti in vaso

Ricetta per confettura con pezzi di fragole

Ingredienti


fragole bio, 1 kg
limone, succo di 1 limone
zucchero di canna, 250 g
estratto di vaniglia naturale, 1 cucchiaino


Procedimento


Elimina la parte verde delle fragole, lava e asciugale.

Taglia a pezzi grossolani e metti tutto in un tegame. Se le fragole sono piccoline, lasciale intere.

Fai cuocere a fiamma bassa per circa 30-40 minuti.
Spegni, metti nei vasi e fai il sottovuoto.


Ricetta per confettura tradizionale

Ingredienti


fragole bio, 1 kg
limone, succo di 1/2 limone
zucchero di canna, 250 g
2 mele piccole
estratto di vaniglia naturale, 1 cucchiaino


Procedimento


Elimina la parte verde e lava le fragoie.

Sbuccia le mele e taglia a pezzetti.

Metti tutto nel tegame, porta a bollore e poi abbassa la fiamma e cuoci su fornello medio a fiamma medio-bassa per 20 minuti circa.

Spegni, passa la frutta con il minipimer e fai sobbollire per altri 15 minuti circa o fino a quando ha la consistenza che piace a te.

Spegni, metti nei vasi, chiudi e fai il sottovuoto.

Confettura di fragole: ricetta di casa e racconti in vaso


Consigli di lettura

Letture miste per chi ama le fragole!

Si respira il profumo di fragole e dei ricordi d’infanzia in questo libro di J. Roth, Fragole (ed. Adelphi).

British style e vicende familiari in A. Thirkell, Fragole Selvatiche (ed. Astoria).

Sarà che in quei posti ci sono stata e che ricordo ancora il sapore di quel gelato mangiato a La Habana: S. Paz, Fragole e cioccolato (ed. Giunti).


 

Articolo disponibile anche in Eng

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here