Bologna: 3 ristoranti dove mangiare i tortellini secondo tradizione

Nella città dei tortellini abbondano gli spacciatori del ‘bene supremo’.
Ma quali sono i ristoranti dove andare per assaggiare quelli della VERA tradizione?
Tutti li propongono ma se fidarsi è bene, chiedere (ad un local)… è meglio!

Bologna: quali ristoranti scegliere per i tortellini della tradizione

Se venite a Bologna per la prima volta e non avete mai assaggiato un piatto della vera tradizione bolognese, questo post è per voi. E poi certo, è utile consultare altri blog e guide turistiche, così potrete farvi un’idea completa.

Il mio consiglio è quello di approcciare la cucina tipica della città felsinea attraverso un piatto fumante di tortellini in brodo. Per questo oggi scrivo di ristoranti!

Bologna: the city of food

Una volta sbarcati nella nuova capitale italiana del cibo, scoprirete che i tortellini sembrano crescere sugli alberi tanto è facile trovarli. Ma sono tutti buoni? Mah, è un po’ come dire che nella vostra città andreste ovunque a mangiare la pizza perchè è sempre buona. Sappiamo bene entrambi, caro lettore, che sarebbe bello, ma non è così. C’è in giro molta gente pronta ad approfittare di noi nel momento di maggiore debolezza: cioè quando abbiamo fame.

Tre, il numero perfetto

In questo post consiglio tre ristoranti. Solo tre?
Ebbene, in una città dove ogni giorno apre una nuova attività legata al cibo e alla sua somministrazione, questi templi del cibo, esistono (da tempo immemorabile) e resistono. E questo mi sembra già un buon motivo per segnalarli.
L’altro criterio che ho adottato è questo: sono 3 ristoranti che frequento e dove i tortellini, a mio parere, sono proprio buoni!

Se avrete occasione di provare uno o tutti e tre, sappiatemi dire come vi siete trovati.

Monica

Bologna: i ristoranti dove vado per gustare i tortellini

I magnifici 3: i miei ristoranti del cuore

Osteria la Traviata, via Urbana 5. Chiedere di Manuela, la proprietaria-anima-cuore del locale. Lei saprà dirvi se ha avuto tempo di farli e consigliarvi per il meglio.
D’estate tavolini sotto il portico, molto bolognese style.

Ristorante Cesarina, Piazza Santo Stefano. Il consommé di tortellini è il piatto giusto per proseguire poi con la loro favolosa lombata ‘Guido Reni’.
Cenare in Piazza Santo Stefano d’estate è un po’ come stare dentro una cartolina.
Un ricordo unico.

Ristorante Grassilli, Via del Luzzo 3. I proprietari sono squisiti. I tortellini… anche.
Da provare la Viennese “orecchio d’elefante” e, se la trovate, non rinunciate alla tarte tatin, praticamente un’opera d’arte.
D’estate tavoli nel vicolo, in pieno centro. Praticamente all’ombra delle due Torri.

 

Articolo disponibile anche in Eng

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here