Skip to content Skip to footer

Il pranzo della domenica

Salame matto (polpettone), ricetta di Romagna
Salame matto (polpettone), ricetta di Romagna
Il salame matto è un polpettone tipico della cucina povera di Romagna che mi riporta alla mente tanti pranzi di famiglia, soprattutto quello di Pasqua. Ed ecco che la domanda sorge spontanea. Cosa ti viene in mente quando dico Pasqua? A me, Quaresima, Primavera, vestito nuovo, uova di cioccolato, uova benedette, ulivo, Pasquetta. Inizio dalla Quaresima, il periodo…
Rifreddo di vitello e mortadella
Rifreddo di vitello e mortadella
Rifreddi, galantine, pollo e cappone ripieni sono un classico della cucina bolognese. Insieme rappresentano una delle più felici espressioni della cucina di casa. La tavola bolognese è accogliente nei sapori e accattivante alla vista. E le ricette di scuola Bolognese sono ricche di carattere e ingredienti ma non hanno nulla a che fare con il cosiddetto food porn.…
Cri cri cioccolatini
Cri Cri, ricetta dei cioccolatini piemontesi
I Cri Cri sono cioccolatini d'origine piemontese e forse ti stai chiedendo cosa c'entrano con me che racconto soprattutto la cucina emiliano-romagnola. Il mattino del 6 gennaio mi svegliavo presto, quando la casa era ancora silenziosa. Veloce, spostavo le coperte per abbandonare senza rimpianti, per una volta, il tepore delle coperte. Avevo fretta di correre in salotto in…
Arista con erbe aromatiche al tegame
Arista con erbe aromatiche e i pranzi della domenica
Lonza, filetto e carrè sono le tre parti che compongono l’arista di maiale. Il filetto è la parte vicina alla coscia, il carrè è quella provvista di costole, la lonza è la parte finale della lombata, ossia della schiena del maiale. Carrè e lonza spesso prendono entrambi il nome generico di arista. La parte dell’arista che si…
Cappelletti al formaggio
Cappelletti al formaggio, ricetta di Romagna
La pasta ripiena suscita ricordi di riti e tradizioni che appartengono alla storia della mia famiglia. Sarà che la stagione delle Feste sta arrivando o forse è colpa degli anni che passano ma, ammetto, da qualche anno da metà novembre in poi entro in fissa con la pentola del brodo e le paste ripiene. Persino quest’anno con…
Brodo di croste di Parmigiano, ricetta del riciclo
Brodo di croste di Parmigiano, la ricetta
Nelle cucine italiane, il brodo è una ricetta di base dai molteplici usi. Tutti i brodi condividono gli stessi ingredienti principali e lo stesso metodo di preparazione: acqua, verdure (quasi sempre la base è costituita da una costa di sedano con le foglie, una cipolla bianca senza pelle e una carota intera), sale. Poi c'è l'ingrediente…
Pasta all'uovo con impasto ai funghi porcini secchi
Pasta all’uovo con impasto ai funghi porcini secchi
Associo il ricordo del primo assaggio di alcuni cibi tra i momenti gastronomici più intensi della mia vita.   Ad esempio, con le ostriche fu un disastro. Erano di qualità eccezionale ma il mio palato e il mio stomaco espressero parere diverso. Di segno completamente opposto fu l’esperienza con i funghi porcini. Ero con la famiglia in un ristorante…
Lasagna verde con pesto e zucchine
Lasagna verde con pesto e zucchine (senza besciamella)
La ricetta di questa lasagna verde è un sapore che ricordo fin da bambina quando nonna creava questo piatto con poche uova di sfoglia e le zucchine dell’orto cotte piano con tanto basilico fin quando erano quasi sfatte. Era una versione estiva e vegetariana che mangiavamo più spesso fredda. Ricordo che al mattino, prima di uscire per…
Stracchino della duchessa (senza uova)
Stracchino della duchessa (senza uova)
Lo stracchino della duchessa è un dolce emiliano. Ha una preparazione semplice, ingredienti che, di solito, piacciono a tutti e consistenza da semifreddo. Le origini  La leggenda narra che una nobildonna emiliana abbia creato questo dolce. Alcuni si spingono oltre attribuendo la ricetta a Maria Luigia d’Austria (1791-1847), moglie di Napoleone e duchessa di Parma. In entrambi i…
Tortelli ripieni di salme rosa, formaggio, e pere
Cappelletti ripieni con salame rosa, formaggio e pere alla salvia
Di cappelletti ripieni e fallimenti in cucina. Sono una cuoca che si è formata alla scuola di casa e le mie maestre sono state le nonne, le zie e le azdore che frequentavano la nostra cucina. Spesso l’insegnamento era involontario. Non c’era una precisa intenzione di trasmettere informazioni. Nella maggior parte dei casi, ho appreso più che…

© 2024 Tortellini&Co. All Rights Reserved.