Frittatine alle erbe dell’orto e salsa di Parmigiano

La ricetta delle frittatine alle erbe dell’orto conferma quello che penso da tempo.

Il modo di cucinare di una persona cambia, così come evolve la vita.

Frittatine alle erbe dell'orto

Come sono cambiata, anche in cucina.

Nel tempo, si amplia mano a mano che proviamo nuove ricette, subisce contaminazioni.
Subisce mode, stagioni, necessità.

La cucina di oggi tende a essere molto ricercata o, al contrario, troppo semplificata in un modo che fa perdere di vista il piacere della semplicità, nel primo caso, o di cucinare, nel secondo.

I piatti con troppi ingredienti e una sequenza lunghissima di micro preparazioni, non mi fanno venir voglia di cucinare. A queste ricette preferisco quelle di sostanza. Hanno una esecuzione lineare che fa per me. E se richiedono tempo, le tengo per il fine settimana.

Di solito, opto per la preparazione di una semplice pasta, di un piatto di uova o per una insalata di stagione che, anche se è “solo” verdura, ricade sotto la voce del verbo cucinare. Una azione che inizia sin dal momento in cui mi fermo per pensare cosa vorrei mangiare e prosegue con il fare la spesa.

Erbe dell'orto

La mia cucina oggi.

Anche l’organizzazione è meno frenetica. Durante la settimana prediligo piatti semplici. Scelgo un progetto di cucina per il fine settimana quando ho tempo per cucinare e leggere libri di cucina o vecchi ricettari.

Il progetto del weekend abbraccia la preparazione di nuove ricette o quelle della tradizione che richiedono più tempo (come lasagne o ragù bolognese).

Dedico tempo alla sperimentazione. Le ricette degli stufati vegetariani di carciofi e funghi shitake, una preparazione che di solito vuole la carne, sono nate così: mescolando cotture e ingredienti (trovi entrambe sul blog, nella sezione secondi, QUI). Ti assicuro che le verdure sostituiscono egregiamente l’ingrediente animale.

E se sperimentare mi piace, penso sia importante e altrettanto stimolante non dimenticare le mie tradizioni gastronomiche.

Da quando ho iniziato a scrivere questo blog, ho cucinato tanti piatti della mia tradizione che non conoscevo. Quante ricette esotiche ho preparato nella vita dimenticando di esplorare meglio il cortile di casa mia!

Infine sto riscoprendo ingredienti mai usati in precedenza o che uso in modo diverso.

Insomma, mi sento di dire che la mia cucina oggi è più consapevole, ricca e varia di qualche anno fa.

Frittatine alle erbe dell’orto.

Prendi questa ricetta.
Mi piacciono le frittate e le cucino spesso.
Ma è la prima volta che preparo una frittata usando le erbe dell’orto come faceva nonna quando mescolava le uova con erbe sempre diverse, a seconda di quello che offriva l’orto.

Le erbe sono uno degli ingredienti che sto riabbracciando e riscoprendo. Presenti sulla mia tavola di un tempo, per tanti anni mi sono limitata a usare le aromatiche più comuni, senza troppa fantasia e giusto per dare profumo. Grazie a un approccio più curioso verso la cucina, ora uso erbe spontanee e aromatiche che avevo dimenticato. E, soprattutto, sono diventate un ingrediente protagonista e non solo accessorio del piatto.

Tornando alle frittatine, è bastato cambiare la dimensione per rendere il piatto più vezzoso. Lo vedo sulla tua tavola estiva, apparecchiata in terrazza o magari sotto un pergolato di uva.

Ricette con le uova

Ti consiglio di gustarle fredde e servirle sovrapposte a formare una cupola di fritattine con salsa al Parmigiano da servire a parte e a temperatura ambiente. O magari con una semplice insalata, a seconda del tuo gusto e del tempo a disposizione.

Puoi anche decidere di fare due sole frittate, più grandi, e poi di tagliare in 4 parti.

Per fare le fritatte ho usato porro, stridoli, foglie di ravanello e prezzemolo tritati a coltello ma tu puoi cambiare e scegliere le erbe che preferisci: menta, basilico, rucola, maggiorana. La scelta è ampia.

Buona cucina, Monica

Cucina con me

Se ti piacciono le frittate, sul blog trovi quella con la mortadella (QUI) e il rotolo di frittata che, soprattutto in estate, è un grande classico (QUI). Fa parte della famiglia delle frittate anche quella trippata, una ricetta della tradizione contadina che ha una bella storia e ti darà soddisfazione preparare (QUI).

Erbe

Se non conosci gli stridoli e ti incuriosiscono, ne parlo nella ricetta del risotto che ho preparato usando questa erba (QUI).

Keep in Touch

Per restare sempre aggiornato e non perdere nuove ricette e articoli, iscriviti alla newsletter di Tortellini&CO. Niente spam, solo cose carine.

Stai in Rete

Se ti va, puoi seguirmi su InstagramPinterest e Facebook.

Frittatine alle erbe

Frittatine alle erbe e salsa di Parmigiano


per 2 persone
Lista degli Ingredienti


frittatine alle erbe
uova, 3
latte o panna, 150ml
foglie di un mazzo di ravanello
porro, 1/2
prezzemolo, una manciata di foglie
stridoli, 50 g
olio d’oliva e sale q.b.

salsa di Parmigiano
Parmigiano reggiano grattugiato, 70g
burro, 50 g
brodo vegetale, 300 ml
fecola di patate, 20g
olio d’oliva e sale


Procedimento


Lava e trita a coltello erbe e porro.

Cuoci il misto in una padella con olio d’oliva e sale. Tieni da parte.

In una ciotola batti le uova con un cucchiaio di olio d’oliva, un pizzico di sale e il latte.
Aggiungi le erbe e mescola.

Puoi cuocere le frittate in una padella normale, ricavando due frittate. Oppure, come ho fatto io, versare un mestolino generoso in un padellino piccolo fino a ottenere da 8 a 10 frittatine.

Il procedimento è lo stesso. Ungi il fondo del padellino, o della padella, e gira la frittata quando si stacca facilmente dal fondo del tegame.

Metti le frittatine alle erbe in un piatto e tieni da parte.

Salsa al Parmigiano:

In un pentolino, sciogli il burro, aggiungi la fecola e mescola con una frusta. Togli il tegame dal fornello, aggiungi il brodo, poco alla volta, sempre mescolando.

Porta a ebollizione, abbassa la fiamma e unisci il formaggio e un pizzico di sale. Mescola e lascia raffreddare.

Servi e frittatine alle erbe dell’orto con salsa di Parmigiano a parte, entrambe a temperatura ambiente. Se preferisi scalda la salsina.

Frittatine alle erbe

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here