Crespelle al formaggio con fave, piselli, asparagi all’olio d’oliva

Amo tutti i piatti a base di uova, e tu?

Quando sono di fretta, sono un salvavita: strapazzate o sode e sempre pronte in pochi minuti. Per non dire del fatto che in un batter di ciglia diventano crespelle e frittate alle quali aggiungere, o mescolare, altri ingredienti per ottenere piatti squisitamente semplici.

E di stagione come le crespelle al formaggio con piselli, fave e punte di asparago.

Ricetta delle crespelle al formaggio e contorno di verdure

Omelette e frittata, crêpe e crespella.

Capita spesso di confondere queste ricette poiché le preparazioni sono simili.

Sono tutte ricette a base di uova e di ognuna esistono varianti dolci e salate.
Omelette e crêpe sono di origine francese, frittata e crespella sono italiane.
La crespella è, di fatto, la versione nostrana della crêpe. La frittata assomiglia all’omelette nella preparazione ma non nella cottura.

Di seguito ti lascio un paio di curiosità da dispensa. Poi ti aspetto con una ricetta tanto semplice quanto buona, quella delle crespelle al formaggio filante.

Omelette e frittata.

L’omelette come la frittata si prepara battendo le uova con un pizzico di sale.
Nella preparazione di entrambe aggiungo sempre un po’ di latte per renderle più cremose.

L’omelette è più morbida della frittata.
In gergo tecnico si usa il termine ‘bavoso’ per dire che l’uovo deve restare cremoso.
Per questo motivo l’omelette si dovrebbe cuocere da un solo lato (altrimenti è frittata!) e rigorosamente nel burro. Cosa che personalmente adoro.

Crêpes e crespelle.

L’impasto della crêpe e della crespella si fa con uova, latte e FARINA.
Ed è neutro, ne dolce ne salato. Nella pastella non si aggiunge zucchero ma sempre e solo un pizzico di sale.

Di solito, la crêpe viene servita arrotolata su se stessa o chiusa a portafoglio e farcita a piacere. La crespella, essendo italiana, viene servita più “come pare a te”.

Le lasagne di crespelle sono, insieme a quelle verdi e tradizionali di Bologna (QUI trovi la ricetta), tra i miei piatti preferiti.

Come avrai già capito, tra crêpes e crespelle non c’è alcuna differenza.

Crespelle al formaggio

Crespelle al formaggio.

Il formaggio fuso tende a rendermi molto felice.
Abbinato al sapore delle uova è una combinazione irresistibile. Al primo morso sento un sapore che mi rimanda il calore di un abbraccio.

Questa ricetta mi fa pensare a quanto sia facile, organizzando il menù settimanale, mangiare bene, in modo vario, seguendo le stagioni. A come, in fondo, sia economico e facile nutrirsi e, al contempo, prendersi cura di se. A quanto sia una scusa banale quella di pensare “non ho tempo”.

Troviamo il tempo di fare tante cose: andare in palestra, vedere gli amici, andare al ristorante, dall’estetista, dal parrucchiere.
E poi acquistiamo cibo già pronto o surgelato.

Insalata di fave, piselli e asparagi

Sai quanto tempo serve per cucinare un paio di crespelle e servire con un contorno?
Forse una trentina di minuti.

Nel frattempo puoi aprire il vino, versare un bicchiere, sgranocchiare un tarallo.
Insomma iniziare sin dalla preparazione a goderti il TUO tempo, pensando alla giornata o chiacchierando con chi hai intorno.

Puoi anche organizzare il lavoro da fare.
Cuoci le verdure la sera prima. Prepara la pastella e riponi in frigorifero (puoi farla il giorno prima e poi mescolare con una forchetta prima di fare le crespelle).

Come contorno ho aggiunto una insalata di teste d’asparago, fave e piselli.
Non hai tempo di sgranare i legumi? Puoi comprarli già puliti dal tuo fruttivendolo o surgelati (meglio frutta e verdura surgelata che fuori stagione). E comunque usa la verdura che hai e ti piace.

Piatto unico per due persone. Ma se usi una padella piccola, 12-14cm di diametro, ricaverai 4 crespelle che puoi servire come antipasto o aperitivo. La ricetta si presta anche per un brunch.

Buona vita, Monica

Cucina con me.

Anche le uova strapazzate e in camicia sono tra le mie preferite. Cosa ne dici di Uovo poché, asparagi e bacon al forno?

Keep in Touch

Per restare sempre aggiornato e non perdere nuove ricette e articoli, iscriviti alla newsletter di Tortellini&CO. Niente spam, solo cose carine.

Stai in Rete

Se ti va, puoi seguirmi su InstagramPinterest e Facebook.

Crespelle al formaggio

Consigli

Se si formano dei grumi nella pastella, non ti preoccupare. Risolvi con il minipimer.

Se non sai quanto sia terapeutico pulire fave e piselli, programma una serata Tv accompagnata da sgranatura di legumi.

Ricetta delle crespelle al formaggio


per 2 persone
4 crêpes piccole o due grandi
Ingredienti


100 g farina 00 (o altra farina, anche senza glutine)
2 uova
250 ml latte intero
100 g di formaggio che fonde, il tuo preferito
80g di fave
70g di piselli
6 asparagi
qualche foglia di basilico fresco
olio d’oliva, burro, e sale q.b.


Procedimento


Sbollenta fave, piselli e teste di asparago per pochi minuti.

Scola, lascia raffreddare e condisci con olio evo, sale e basilico.

In una ciotola batti le uova con il latte e un pizzico di sale, poi aggiungi la farina usando un setaccio in modo che non si formino grumi.

Cuoci le crespelle una alla volta in una padella possibilmente piatta e antiaderente già calda e imburrata. Il segreto è spandere in modo uniforme e veloce la pastella sul fondo del tegame.

Farcisci aggiungendo del formaggio tagliato a tocchetti piccoli.

Richiudi la crespella su se stessa a ventaglio.

Trasferisci su una teglia nel forno già caldo (170 gradi, funzione statica) per alcuni minuti. Giusto il tempo di rendere filante il formaggio.

Servi le crespelle al formaggio ben calde con il contorno.

Ricetta delle crêpes al formaggio e contorno di verdure

Ricetta delle crêpes al formaggio e contorno di verdure

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here