Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Cotolette di mortadella e coleslaw. Bologna incontra New York

Mortadella cutlets and coleslaw

Le cotolette di mortadella mi fanno pensare all’estate scorsa, quando le ho cucinate dopo molto tempo.

Dopo una decina di giorni di vacanza nella Romagna Toscana, dove non tornavo da quando ero una bambina, siamo rientrati a Bologna. Siamo stati bene ed eravamo di ottimo umore.

Agosto era appena iniziato e al nostro appartamento del centro, un caldo sottotetto, abbiamo preferito Casa Nora. Una grande casa di famiglia che si trova alle porte di Bologna, immersa nel verde, e che abbiamo trasformato in room&breakfast.

Cotolette di mortadella e coleslaw

Vacanze per caso

Ogni anno, in agosto, chiudiamo Casa Nora per essere liberi di fare piccoli lavori di manutenzione. L’idea quindi era di restare qualche giorno, lavorare con calma, e ripartire per altre vacanze.

Pochi giorni sono diventati settimane di una estate che non dimenticherò.
Tre settimane di dormite, letture e (quasi) campagna. La villa infatti è immersa in un grande giardino, affaccia su un parco pubblico ed è vicina alla campagna bolognese.

Ho fatto colazione ascoltando gli uccellini cantare, ho bevuto il caffè in giardino guardando la cane Emma passeggiare in giardino, ho raccolto bastoncini e spazzato le foglie secche.
Hai notato anche tu che ormai i giardini sono più verdi d’inverno che d’estate?

In cucina tra conserve e prove gastronomiche

Ho cucinato molto.
Piatti nuovi, aggiustando via via il tiro se era necessario. E le ricette collaudate di famiglia.

Ho dedicato molte giornate alla dispensa invernale preparando bottiglie di conserva di pomodoro e vasi di confetture.

Dalla finestra della cucina, che si affaccia su un’ampia porzione di giardino, verso sera guardavo arrivare i fagiani mentre qualcosa cuoceva.

A inizio settimana, durante l’aperitivo della sera, con mio marito sceglievamo due ricette da cucinare nel weekend: una della tradizione e una da sperimentare per la prima volta.

La proposta delle cotolette di mortadella è stata accolta con favore.

Detto fatto.

Cotolette di mortadella ricetta

Cotolette di mortadella

Pochi giorni fa mio marito rientra con un lampo negli occhi e una bottiglia.
È lo stesso rosso che ha accompagnato le cotolette agostane.

Oltre alla famosa cotoletta alla bolognese, anche le cotolette di mortadella meritano un assaggio. Difficilmente però le troverai sulla carta di qualche ristorante, quindi conviene prendere nota delle ricetta e cucinarle a casa.

La ricetta è molto facile.
La mortadella, tagliata spessa, deve restare per un po’ a bagno nel latte prima di una doppia impanatura e della frittura.

Molto semplice, no? Attenzione, passa le cotolette due volte nell’uovo e nel pangrattato per evitare che la copertura si stacchi dalla carne liscia della mortadella.

Non scriverò quanto sono buone, brave e belle le cotolette di mortadella.
Ma posso dire che sono quasi sicura che se cucinerai questo piatto, ti ameranno tutti.

Nell’occasione ho servito la pietanza con la famosa insalata americana di cavolo, la coleslaw. Il nome deriva dall’olandese koolslaw, parola composta da “kool”, che vuol dire cavolo e “sla” abbreviazione della parola insalata (salade). Esistono molte versioni anche se la più famosa è quella di New York che, spesso, trovi in compagnia dell’hamburger o del pollo fritto.

È una insalata di cavolo cappuccio e carote, crudi entrambi, conditi con salsa allo yogurt.

Ti sembra uno strano connubio quello delle cotolette di mortadella e della Coleslaw?
Se proverai le due ricette insieme, vedrai quanto questa insalata sia perfetta per accompagnare un fritto.

Ma, soprattutto, devi sapere che nella mia cucina trovano accoglienza ricette e sapori da tutto il mondo. È solo qui sul blog che ho deciso di condividere quelle italiane e, in particolare, i piatti della tradizione bolognese e romagnola.

Oggi ho aperto un po’ di più la cucina della porta del blog e chissà che questa decisione, presa sul momento, non porti delle novità.
Nel frattempo, ti lascio entrambe le ricette.

Buona cucina, Monica

Consigli di lettura

QUI trovi qualche altra notizia sulla ricetta della insalata coleslaw.

Cucina con me

Sono ricette simili eppure diverse. Gli stecchi alla Bolognese (QUI), o stecchi Petroniani, son o formati da cubetti di mortadella e formaggio, avvolti di besciamella, impanati e fritti che puoi servire come antipasto.

Keep in Touch

Per restare sempre aggiornato e non perdere nuove ricette e articoli, iscriviti alla newsletter di Tortellini&CO. Niente spam, solo cose carine.

Se ti va, puoi seguirmi su InstagramPinterest e Facebook.

Cotolette di mortadella ricetta

Ricetta coleslaw, insalata di cavolo

Cotolette di mortadella e Coleslaw

per 4 persone
lista degli Ingredienti

4 fette di mortadella, 80-100g l’una
1/2 litro di latte
2 uova
parmigiano reggiano grattugiato, 40g
pangrattato, 200g circa
sale, pepe, noce moscata

Coleslaw
cavolo cappuccio, circa 400g
2 carote
yogurt bianco naturale, 100g
senape dolce, 1 cucchiaio da minestra
maionese, 1 cucchiaio da minestra
erba cipollina, olio d’oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento

Procurati delle fette di mortadella alte circa 1 cm e del peso di 80-100g l’una.

Disponi la mortadella in una teglia e copri con il latte. Riponi in frigorifero e lascia riposare per un’ora.

Nel frattempo, monda e taglia il cavolo a fettine sottilissime.
Fai lo stesso con le carote usando un pelapatate o tagliando a julienne.
Asciuga bene le verdure.

Trita l’erba cipollina finemente e tieni da parte.

Mescola lo yogurt con senape e maionese, condisci le verdure con la salsa, aggiusta di olio, sale, pepe.

Aggiungi l’erba cipollina, copri l’insalata e lascia riposare in frigorifero.

Torna alla mortadella e al suo bagnetto nel latte, neanche fosse Poppea moglie di Nerone.

In un piatto da minestra mescola pangrattato, parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e, se ti piace, di noce moscata.

In un altro sbatti le uova con un pizzico di sale.

Ora che è tutto pronto, prepara il tegame per friggere con l’olio di semi e porta a temperatura.

Con una pinza raccogli dal latte le cotolette di mortadella, una alla volta.
Immergi nell’uovo, passa nel pangrattato, di nuovo nell’uovo e ancora nel pangrattato.

Friggi le cotolette n olio caldo per per circa 2-3 minuti, fino a quando hanno un bel colore.

Servi le cotolette calde con l’insalata di cavolo o qualunque contorno tu voglia.

Cotolette di mortadella

Mortadella Bologna

2 Commenti

  • vitaincasa il lato rosa
    Posted 11 Febbraio 2022 at 5:36 PM

    Solo due parole: “che meraviglia”!

    • Post Author
      Monica
      Posted 12 Febbraio 2022 at 3:09 PM

      Ti ringrazio tantissimo! Buona cucina, Monica

Lascia un commento

© 2024 Tortellini&Co. All Rights Reserved.