Skip to content Skip to footer

PORTATA

Ingannapreti con salsa affumicata al pomodoro e mascarpone
Ingannapreti con salsa affumicata di pomodoro e mascarpone
Ingannapreti, bugie o sorpresine sono alcuni dei nomi più noti per indicare un formato di pasta che imita quella ripiena ma che è senza ripieno.   Il nome ingannapreti rimanda alla Romagna, mentre i termini bugie e sorpresine verso Bologna e l’Emilia. Questa era la pasta di chi non poteva permettersi il ripieno dei cappelletti o dei tortellini. Ingannapreti …
Crostata di semolino e pinoli con frolla al Marsala
Crostata di semolino e pinoli con frolla al Marsala
La crostata di semolino e pinoli è una ricetta che sa di famiglia, ricordi e pineta. Da bambina ho trascorso tutte le mie estati al mare. La meta era sempre la stessa, la Riviera romagnola. A cambiare, negli anni, sono stati i paesi della villeggiatura.   E sebbene io sia affezionata a tutti i luoghi di mare dove ho…
Involtini di lattuga farciti
Involtini di lattuga ripieni, ricetta contadina
Sono in Alta Val Pusteria dove, anche in pieno agosto, le montagne regalano giornate estive baciate dal sole e da temperature più che accettabili. Come tutti i venerdì sono al mercato contadino di Brunico (della mia lunga permanenza nelle valli Pusteresi ne ho parlato in questo post su Instagram). La spesa al mercato Sono in fila davanti…
Tortelli di tonno
Tortelli di tonno con salsa alle olive
Di quasi ogni villeggiatura conservo un ricordo legato al cibo. In alcuni casi è una memoria legata all'acquisto, in altri alla preparazione o, infine, all'assaggio. Di recente, ho chiesto a mio marito di raccontarmi tre ricordi gastronomici legati a una vacanza, escludendo pranzi della domenica e di Natale. Poi anche io ho risposto ad alta voce…
Lasagne con crema di zucchine al basilico
Lasagne con crema di zucchine e basilico
La ricetta di queste lasagne con crema di zucchine è un sapore che ricordo fin da bambina quando nonna creava questo piatto con poche uova di sfoglia e le zucchine dell’orto cotte piano con tanto basilico fin quando erano sfatte e naturalmente cremose. È una versione estiva e vegetariana che spesso mangiavamo anche fredda. Ricordo ancora che…
Tortelli di erbetta
Tortelli di erbetta, ricetta di Parma per festeggiare san Giovanni
I tortelli di erbetta sono una specialità di inizio estate e, nella zona di Parma, è con questo piatto che la sera del 23 giugno, vigilia della festa di San Giovanni Battista, si festeggia cenando all'aperto per prendere la rugiada. Il piatto nasce per celebrare una vigilia e quindi è di magro, cioè senza carne. San Giovanni…
Fricandò di verdure
Fricandò di verdure. Ricetta di Romagna
Il fricandò di verdure (o fricò) è una sorta di rustica ratatouille e una ricetta tipica della tradizione contadina di Romagna e della vicina Bologna. Il dizionario Treccani riporta che il termine è un "adattamento grafico e fonetico ital. del fr. fricandeau; f. di verdure, pietanza più nota come ratatouille; fig., region., fare un f., fare una mescolanza di…
Stracchino della duchessa (senza uova)
Stracchino della duchessa (senza uova)
Lo stracchino della duchessa è un dolce emiliano. Ha una preparazione semplice, ingredienti che, di solito, piacciono a tutti e consistenza da semifreddo. Le origini  La leggenda narra che una nobildonna emiliana abbia creato questo dolce. Alcuni si spingono oltre attribuendo la ricetta a Maria Luigia d’Austria (1791-1847), moglie di Napoleone e duchessa di Parma. In entrambi i…
Pollo alla cacciatora
Pollo alla cacciatora: ricetta alla Romagnola
Quella del pollo alla cacciatora è una ricetta della tradizione contadina che annovera un ampio numero di varianti. Oltre alle differenze regionali, quasi ogni famiglia custodisce la propria versione. La sua preparazione solleva accese discussioni. Ad esempio, c’è dibattito sulla base (olio o strutto? Soffritto o aglio?), se deve esserci il pomodoro, sugli aromi (erbe aromatiche o scorza…
Tortelli ripieni di salme rosa, formaggio, e pere
Cappelletti ripieni con salame rosa, formaggio e pere alla salvia
Di cappelletti ripieni e fallimenti in cucina. Sono una cuoca che si è formata alla scuola di casa e le mie maestre sono state le nonne, le zie e le azdore che frequentavano la nostra cucina. Spesso l’insegnamento era involontario. Non c’era una precisa intenzione di trasmettere informazioni. Nella maggior parte dei casi, ho appreso più che…

© 2024 Tortellini&Co. All Rights Reserved.