Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Vellutata di mais, ricetta senza glutine

Vellutata di mais, ricetta leggera e senza glutine

Ingredienti.

Cosa rappresentano per te? Per me hanno un significato che trascende forma e utilità, sono le ali della mia fantasia.

Quando l’ispirazione diventa idea, questa non mi dà pace fino a quando non riesce a trascinarmi in cucina. Una volta entrata lì, inizia la fase delle prove che, di solito, annoto con la data su un quaderno. Fino all’ultima versione che poi appunto qui, sulle pagine del blog.

Vellutata di mais con cuore cremoso, ricetta senza glutine

Ingredienti e colori, sempre di stagione.

Quando non cucino piatti della tradizione, ricette che generalmente preferisco rispettare salvo piccoli interventi volti ad alleggerire non a modificare il gusto, e sto invece sviluppando una nuova ricetta, l’ispirazione di solito viene dall’ingrediente. Sempre di stagione oppure indicato dall’azienda, se sto lavorando per un cliente.

Ma anche i colori mi ispirano tantissimo. La vellutata di mais nasce così. Dopo avere ammirato diverse immagini di minestre di patata, super colorate grazie all’aggiunta di spezie, mi è venuta una gran voglia di riprodurre più che il gusto, quel giallo brillante.
Ma con un sapore diverso.

Sul blog trovi già una ricetta di minestra di patate, mentre io volevo aggiungere un piatto diverso da quelli che puoi trovare sul blog nella sezione Minestre.

La vellutata di mais rallegra l’umore e scalda la pancia.
E soprattutto è interessante per diversi motivi.

Vellutata di mais

Prendi nota di questa ricetta furba: ho usato mais e fagioli in vaso. Con degli ingredienti già cotti, i tempi di preparazione e cottura si riducono moltissimo.

La vellutata di mais è perfetta per le giornate che volano e il tempo sembra non bastare per tutto quello che dovremmo e vorremmo fare. E, spesso, finiamo per tralasciare cose importanti. Come, ad esempio, prenderci cura di noi attraverso quello che mangiamo. Errore da matita rossa.

Aggiungo che mi sembra proprio una ricetta Chic&Cheap (se clicchi sul tag, ne trovi altre di questo tipo), cioè economica e accattivante. Altri due aspetti che cerco di tenere in considerazione nella mia cucina di tutti i giorni.

Prima di lasciarti a Consigli e Ricetta, ti ricordo che le creme di verdura sono un comfort food che scalda e nutre. E che sono perfette anche per chi è a dieta (o prova).

Allaccia il grembiule e buon lavoro, Monica


Mi piace vedere quando cucinate una delle mie ricette! Se provi qualcosa, condividi la foto taggando @tortelliniandco e usa l’hashtag #tortelliniandco. Salvo le vostre creazioni nelle Storie In Evidenza -“Fatte Da Voi”- che trovi sul mio profilo Instagram.


Vellutata di mais con cuore cremoso, ricetta senza glutine

Consigli

Se usi del brodo vegetale, ottieni un piatto più gustoso, in alternativa andrà bene anche dell’acqua.

Puoi usare i semi che preferisci o usare più varietà di semini. Io ho utilizzato quelli di girasole ma vanno bene anche zucca o chia.

Ho scelto dei fagioli corona ma puoi usare anche dei borlotti.

Per il cuore cremoso (la parte bianca che vedi nelle foto ma che puoi anche non aggiungere), usa quello che hai in frigorifero. Vanno bene anche un cucchiaio di latte o di panna. Anche per la quantità ti puoi regolare in base al tuo gusto (ad esempio, in fondo al post -dopo la ricetta- trovi una foto di una versione più cremosa).

Se vuoi rendere più intenso il colore giallo della vellutata di mais, aggiungi 1/2 bustina di zafferano, corregge anche la dolcezza del mais se preferisci un gusto più deciso, o un cucchiaino scarso di curcuma. Non ti consiglio il curry perché cambierebbe fino a stravolgerlo il sapore del piatto.

Vellutata di mais, la ricetta


Ingredienti
per 2 persone


mais, 125 g circa
fagioli corona, 100g
parmigiano reggiano grattugiato, 100g
1/2 porro
brodo vegetale, 1 l
1 noce di burro e sale e olio d’oliva q.b.

semi di girasole per decorare
1/2 cucchiaio di formaggio morbido o 1 formaggino per piatto per fare il cuore cremoso


Procedimento


Taglia finemente il porro, poi mettilo a imbiondire in un tegame dai bordi alti con il burro e un cucchiaio di olio d’oliva.

Nel frattempo sciacqua sotto acqua corrente mais e fagioli.

Tieni da parte un paio di cucchiai di mais e aggiungi il resto, con tutti i fagioli, nella pentola dove hai stufato il porro, mescola, cuoci a fiamma medio-bassa per qualche minuto e aggiungi il brodo. Sala leggermente, 1/2 cucchiaino da tè, con sale grosso e porta a bollore.

Quando la pentola bolle, abbassa la fiamma, cuoci ancora per 5 minuti, infine spegni, aggiungi il parmigiano e riduci a crema con il minipimer sino ad ottenere una vellutata liscia e omogenea.

Aggiusta di sale, se serve.

Servila calda e non dimenticare di decorare ogni fondina con i chicchi di mais tenuti da parte e semi di girasole leggermente tostati in un padellino.

Vellutata di mais, ricetta leggera e senza glutine

Lascia un commento

0/100

© 2024 Tortellini&Co. All Rights Reserved.