Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

Mi sono svegliata con la voglia di preparare una buona torta di zucca.
Semplice e un po’ rustica. Di quelle che addolciscono il risveglio ma sono anche una perfetta compagnia per la tazza di tè del pomeriggio o per placare la voce della gola che reclama il dolcino della pre-buonanotte.

Volevo una torta poco dolce, profumata, morbida. Una ciambella sfiziosa.

Un jolly da mettere da parte per tutte le volte che voglio qualcosa di buono senza diventare matta. Un jolly proprio come per mademoiselle Chanel era il tubino nero. Un capo che con l’accessorio giusto si può indossare dall’alba al tramonto e oltre.

Poi mi sono seduta in cucina. La zucca già cotta sul tavolo. E dopo due giorni a cercare ricette sul web e tra le pagine dei libri che spuntano un po’ ovunque per casa, ho scoperto che era nella mia testa. Precisa come un orologio svizzero.

Aspettava solo di essere scritta sul quaderno (per non dimenticare eventuali modifiche, ogni volta appunto la data corrispondente, fino alla versione senza data, quella definitiva).

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

La mia Torta di zucca e Grano saraceno

Ho scritto la ricetta. Ho preparato e cotto la torta di zucca. Poi l’ho assaggiata.
Non che vada a finire sempre così ma devo dire che non è “solo” come me l’aspettavo. È persino meglio di come l’avevo immaginata. E’ proprio buona. E così dicono anche gli ospiti del mio b&b che l’hanno mangiata a colazione.

Questa ricetta di torta di zucca è alta, soffice e umida. Sembra quasi una di quelle belle torte della tradizione tedesca e austriaca che vendono a fette e alle quali non so resistere.

La copertura di cioccolato è quel quid in più che la rende speciale, non dimenticarla. Ma se non ti va, puoi cambiare copertura o non metterla affatto.

Visto che è tanto alta, ho provato a tagliarla a metà e farcirla con confettura di zucca, ho provato anche quella di mela, e il risultato è di renderla ancora più buona. Ma non è necessario, al taglio la troverai ugualmente umida. La ricetta è naturalmente senza glutine.

Infine, come il tubino nero, se aggiungi un ciuffo di panna montata, puoi servirla anche come dolce dopo cena.

Buona cucina di stagione, Monica

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

Consiglio

Se la prepari per Halloween, guarnisci la superficie con oggetti di zucchero a tema e sarai pronto per la festa in un batter d’ali (di pipistrello, naturalmente).

Ricetta


Ingredienti
per 8 fette di torta
stampo, 22 cm diametro


farina di grano saraceno, 150 g
amido di mais, 50 g
farina di mandorle, 25 g
7 g lievito per dolci
3 uova
500 g circa di zucca
150 g di zucchero di canna
100 ml di olio vegetale
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano macinati

per la copertura
cioccolato fondente, 200 g
panna (o latte), 40 g
burro, 30 g


Procedimento


Cuoci la zucca intera nel forno, tranne un pezzo che devi tenere da parte, pulire, tagliare a cubetti e cuocere per pochi minuti in un tegamino. Questi cubetti poi dovrai mescolarli, per ultimi, all’impasto della torta.

Dopo avere cotto la zucca, lascia raffreddare, elimina filamenti e buccia, schiaccia la polpa con i rebbi di una forchetta. Tieni da parte.

In una ciotola, mescola tutti gli ingredienti secchi tra loro e tieni da parte.

In un’altra ciotola, grande, monta con la frusta elettrica le uova con lo zucchero. Aggiungi gli ingredienti secchi, la zucca morbida e l’olio e mescola usando ancora le frusta.

Infine aggiungi la zucca a cubetti, dai un’ultima veloce mescolata e versa nello stampo già coperto di carta forno.

Se vuoi evitare l’effetto cupola al centro, spennella la superficie con poco latte (io lo faccio sempre, con ogni dolce del tipo ciambella. Piccolo segreto rubato ad un super chef, quindi ringraziami e continua a leggere).

Cuoci in forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti (fai la prova stecchino).

Lascia raffreddare.

Mentre la torta cuoce, prepara la crema parigina o ganache. In un pentolino scalda la panna, aggiungi il burro e versa sul cioccolato che avrai rotto in piccoli pezzi e messo in una ciotola. Mescola con un cucchiaio fino a che il cioccolato è ben sciolto. Lascialo raffreddare qualche minuto, così la crema diventa più solida (puoi anche metterlo in frigorifero ma solo pochi minuti che poi non la stendi più e devi scaldarla di nuovo).

Spalma sulla torta e lascia solidificare la ganache. Di solito non è una crema liquida che scappa da tutte le parti ma, se vuoi, rimetti la torta nello stampo a cerniera e poi spalma il cioccolato.

Se vuoi farcirla con della confettura di zucca o di mele, fallo prima di ricoprire la superficie col cioccolato.

Di solito termino con una grattugiata di cioccolato.

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

Torta di zucca e grano saraceno con ganache al cioccolato

 

Articolo disponibile anche in Eng

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here