Torta di pancakes con cream cheese al Philadelphia e meringhe

Se avvolgete una torta di pancakes in una morbida nuvola di cream cheese al Philadelphia effetto-panna-e-cioccolato, l’esito sarà WOW, garantito.

Un’amica mi ha chiesto se -in vista delle feste- potevo sviluppare una ricetta per una torta di quelle che “inizi già a mangiare con gli occhi” ma, al contempo, non troppo dolce. Infine, senza passaggi complicati o troppo laboriosi.

Torta di pancakes con cream cheese al Philadelphia e meringhe

Come nasce una ricetta

Una ricetta è fatta di ingredienti e passaggi. L’insieme produce il risultato finale.
In questo caso dovevo rispettare tre condizioni. Invitante e golosa. Leggera, cioè con una quantità ridotta di zucchero. Di facile esecuzione.

Per sviluppare la ricetta sono partita dalla fine. Ho visualizzato la torta che volevo, poi ho pensato a ingredienti e passaggi.

Ho una passione per le torte a strati, alte, ricoperte e farcite.
Avete presente le torte della tradizione austriaca e tedesca? Per me non c’è fetta di dessert più invitante. Quei dolci sono una vera festa per occhi e palato.

A partire da questa idea, ho iniziato a pensare alla parte cremosa e alla base.

Per contenere la quantità di formaggio ho pensato ad una cream cheese montata, per simulare l’effetto panna, e poco zuccherata.

Come base ho optato per dei semplici pancakes. Quelli al latticello sono soffici e leggeri e con pochissimo zucchero. Il latticello si prepara con latte, yogurt bianco naturale e succo di limone.

La cream cheese al Philadelphia a freddo è facile da preparare e non richiede alcun tipo di cottura. La quantità di zucchero che aggiungiamo alla crema dipende da noi.

Le meringhe della guarnizione sono facoltative. Se vi piacciono le mettete, intere o sbriciolate. Fatte da voi o acquistate. Una decorazione è comunque consigliata.

Torta di pancakes

Sono soddisfatta dal suo aspetto ricco e invitante.

E’ facile da preparare. Non ho utilizzato molto zucchero.

Se sostituite latte e Philadelphia tradizionale con prodotti senza lattosio, il dessert diventa ancora più leggero.

Sia la crema di formaggio sia i pancakes possono essere preparati in anticipo e conservati in frigorifero per 1 o 2 giorni, senza problemi. Anche le meringhe, meglio prepararle in anticipo e conservarle in un tupperware, così si asciugano e sono più croccanti.

La torta di pancakes è perfetta come torta delle feste e per tutte le nostre occasioni speciali: dal compleanno al pranzo della domenica.

Buona cucina, Monica

Torta di pancakes con cream cheese al Philadelphia e meringhe

Consigli

  • Nella preparazione degli spumini potete utilizzare anche zucchero di canna. In questo caso le meringhe non saranno bianco latte ma tendenti al bronzo.
  • Potete comprare degli spumini già pronti da sbriciolare sulla torta e, se volete, tra uno strato e l’altro.
  • Potete scegliere una guarnizione diversa e optare per ciuffi di cream cheese bianca (se avanza), biscotti sbriciolati, gocce di cioccolato, mandorle o frutta fresca. In questo caso guarnite prima di servire per evitare che la frutta prenda colore o rilasci acqua sulla torta.
  • Per un sapore più intenso di cioccolato, distribuite gocce di cioccolato sopra la crema al cacao.

Ricetta

 


per circa 4 Pancakes 

tegamino antiaderente diametro cm. 18


farina, 150 g
zucchero, 10 g
uovo, 1
latticello, 220 g
burro fuso, 40 g
sale, 1 pizzico
lievito per dolci, 1/2 cucchiaino
bicarbonato, 1/4 di cucchiaino

per 220 g di latticello: 110 ml di latte + 110 g di yogurt, qualche goccia di limone.
Procedimento
Mescolate latte, yogurt e succo di limone filtrato.


Procedimento per fare i Pancakes


In una ciotola, mescolate gli ingredienti secchi poi aggiungete l’uovo e il burro fuso e mescolate con una frusta. Aggiungete il latticello e continuate a mescolare in modo da non formare grumi.

Cuocete i pancakes in un tegamino antiaderente.
Lasciate raffreddare prima di comporre la torta.


Cream cheese di Philadelphia a freddo

Philadelphia Original, 600 g
mascarpone fresco, 250 g
zucchero a velo, 100 g
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
5-6 cucchiai di cacao amaro in polvere


Procedimento per la cream cheese


In una ciotola mescolate le creme, ammorbidite fuori frigorifero per circa 1 ora, con lo zucchero a velo e la vaniglia.

Montate la crema con la frusta elettrica sino ad ottenere un composto soffice come una nuvola.

Dividete il composto quasi a metà. Quello dove aggiungete il cacao deve essere leggermente un po’ più abbondante visto che lo userete per ricoprire la torta.

Aggiungete il cacao ad una parte di crema, prima con il cucchiaio, poi con la frusta.
Dividete le creme in 4 sac à poche usa e getta (due con la crema bianca e due con la crema al cacao) e conservate in frigorifero. Se non avete dimestichezza con la sac à poche, nessun problema. Spalmerete la crema a mano 😉


E adesso, la torta!

Torta di pancakes con cream cheese al Philadelphia e meringhe

Questo dessert si compone direttamente sul piatto da portata.
Mettete un pancake al centro, farcite con la crema bianca, se volete sbriciolate delle meringhe sulla crema.

Coprite con un altro pancake, senza fare pressione, e farcite con la crema al cacao.

Coprite con un pancake e procedete con un altro strato di cream cheese bianca.

Infine, fate l’ultimo strato: pancake e copertura di crema al cacao.

Aiutandovi con una spatola di silicone, ricoprite i bordi del dessert con crema al cacao.
La crema è soffice ma compatta e l’operazione è facile da eseguire.

Ricoprite con la decorazione che preferite e riponete in frigorifero sino al momento di servire.

Per quelli di voi che vogliono cimentarsi con le meringhe:

Ingredienti


1 albume
zucchero semolato, 50 g
amido di mais, 4 g
1 goccia di aceto di mele o 1 punta di cremor tartaro


Procedimento


Tenete l’albume fuori frigorifero per un giorno intero o anche due.
Montate a neve con la frusta, quando inizia a montare, aggiungete lo zucchero senza smettere di montare.

Quando l’albume è ben montato, aggiungete l’amido di mais continuando a montare e l’aceto.

Trasferite in una sac à poche, coprite una teglia con carta forno e fate tante picciole meringhe.

Portate la temperatura del forno a 150 gradi, infornate e abbassate a 120. Cuocete per un’ora, spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciate le meringhe in forno per un giorno o una notte prima di trasferirle in un contenitore.

Torta di pancakes con cream cheese al Philadelphia e meringhe


Siete in cerca di idee e ricette per un dessert? Guardate QUI


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here