Salse e Ragù: ricetta del ragù di pancetta

Ah Bologna, Bologna la rossa.
Rossa di mattoni a vista, vino e sugo per condire la pasta.

Non solo ragù bolognese. Quello famoso in tutto il mondo.
Anche ragù di pancetta. Meno noto, certo… Ma preparatene in abbondanza perché sembra non bastare mai.

Salse e Ragù: ricetta del ragù di pancetta

Salse e Ragù: ricetta del ragù di pancetta

Avete mai fatto questa ricetta?

Si tratta di un sugo facile e veloce sia da preparare sia da cucinare. A differenza del ragù bolognese tradizionale che richiede una cottura più lunga.
Occorrono pochi ingredienti e in una mezz’ora avrete una salsa deliziosa per condire la pasta. Quando posso, preferisco prepararla con anticipo. Così prende più sapore.
Se ne cucino in abbondanza, la conservo in frigorifero (coperta) per diversi giorni, oppure porziono e metto in congelatore. Pronta anche per emergenze dell’ultimo momento.

Il ragù di pancetta è adatto per condire tutte le paste corte e quelle che vanno al forno.
Se amate la pasta del giorno dopo e quella ripassata al forno, usate questo sugo rosso che avvolge, condisce e delizia.

Uso il ragù di pancetta anche per condire i crostini e farcire le tigelle.

Prima di lasciarvi al borbottare della salsa nella pentola, vorrei condividere una frase che ho letto di recente:

“I pregiudizi hanno più sugo, talvolta, dei giudizi”

 

E anche se sono pregiudizi, che importa, conta il sapore. Ma i sapori non autentici, che gusto possono mai avere? Voi cosa ne pensate?
Buona pasta! Monica

Salse e Ragù: ricetta del ragù di pancetta

Tip

La pancetta affumicata conferisce un sapore completamente diverso al sugo di pancetta. Non significa che non si possa utilizzare. Solo che state preparando un altro piatto!
Per un sapore più intenso, sostituite 50 g di pancetta fresca con quella affumicata.

Ricetta


per 4 persone


pancetta fresca, 200 g
1 cipolla
1 carota
1 costa bianca di sedano con le foglie
150 g di passata di pomodoro
½ bicchiere di acqua
½ bicchiere di vino rosso
sale marino fine, pepe nero, burro, olio d’oliva q.b.


Procedimento


Lavate e pulite le verdure, anche le foglie del sedano.

Tagliate tutto finemente tenendo separate le verdure.

Tagliate finemente la pancetta o chiedete al macellaio di macinarla (come ho fatto io).

In un tegame dai bordi alti, soffriggete su fiamma medio-bassa la cipolla con poco olio, burro, un pizzico di sale fino e pepe. Mescolate, aggiungete carota e sedano. Mescolate ancora. Lasciate cuocere piano per 2 minuti, aggiungete la pancetta, mescolate.

Unite la salsa di pomodoro e l’acqua, mescolate e lasciate cuocere qualche minuto. Infine aggiungete il vino. Mescolate, aumentate la forza della fiamma per un minuto o due, lasciate sfumare il vino, abbassate di nuovo il fornello.

Il ragù deve borbottare gentilmente e non bollire.

Dopo 20 minuti circa, spegnete.

Lasciate raffreddare e, se serve, aggiustate di sale e pepe.

Tutte le nostre ricette Salse, Sughi & Patè, cliccate sul link: QUI


Per chi vuole scoprire qualcosa di più sui vini emiliano-romagnoli:  QUI


 

Articolo disponibile anche in Eng