Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Ricette della tradizione e farine non tradizionali.
Questo è un modo di rivisitare le ricette che mi piace. Senza stravolgerle al punto che nemmeno loro madre le riconoscerebbe. Quella è un’altra cosa e, alla fine, basterebbe dichiarare l’ispirazione e trovare un nome proprio per la creatura. Sic et simpliciter.

I garganelli sono una pasta all’uovo romagnola. E per la precisione IMOLESE (cioè della città di Imola, che è anche il posto dove sono nata). Si tratta di un maccherone rigato che nasce sul pettine. Possiedo ancora tutti i vecchi pettini che furono di mia nonna.
Li conservo con cura e li utilizzo tutt’ora.

Le sue origini fanno pensare alla necessità di utilizzare la sfoglia per i cappelletti che restava senza ripieno. Sicuramente fu una mano esperta ad avere pensato che buttare via era peccato e inventò il maccherone al pettine, senza ripieno. Inizialmente cotto nel brodo, oggi si mangia prevalentemente “asciutto”.

Asciutto… si fa per dire. In Romagna, se non li condisci con una quantità molto generosa di condimento, ti guardano male 😉

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi


I condimenti più utilizzati con i garganelli sono: il ragù di salsiccia; ragù tradizionale bolognese; Scalogno di Romagna e pancetta; prosciutto crudo e piselli; verdure un po’ piccanti (il po’ dipende dai gusti!).


Garganelli di Imola: come si preparano

Come per qualunque altra pasta all’uovo emiliano-romagnola occorrono solamente farina e uova. Potete tirare la sfoglia con il matterello o con la macchinetta, l’importante è che sia sottile e che la lavoriate dopo un breve riposo. Se volete che il maccherone si chiuda bene, la sfoglia non deve essere troppo secca!

Visto che si tratta di un maccherone rigato, non si può prescindere da pettine e bastoncino.


L’attrezzo per fare i garganelli si trovano online e non costano molto (QUI)


I miei garganelli con farina di legumi

Uova e farina, si diceva. Ho rispettato le consegne ma ho scelto una farina non tradizionale.
Invece della classica farina bianca, ho preferito il preparato Ruggeri per pasta fresca ai 3 legumi. Non solo ha superato la prova metodo-sfoglina-tradizionale, ne ho molto apprezzato anche il profumo intenso durante la lavorazione!

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Trattandosi di legumi, che tendono ad assorbire i liquidi, ho aggiunto all’impasto mezzo bicchiere di acqua circa. Il risultato è perfetto! La sfoglia è liscia e ha un bel colore giallo intenso (che poi diventa leggermente più scuro). E’ una farina

Il preparato per pasta ai 3 legumi di Ruggeri contiene

“Ceci, piselli e lenticchie rosse: un tris di legumi accuratamente selezionati e ricchi di preziosi nutrienti, come le proteine e le fibre. La loro unione dona alla pasta fresca un gusto delicato e un caratteristico colore rosseggiante”

 

La farina contiene anche semola rimacinata di grano duro.
Il risultato è una pasta perfetta per trattenere un condimento generoso!
Tra i segreti delle nonne emiliane per fare la sfoglia per alcuni tipi di pasta, c’è quello di aggiungere una manciata di semola per renderla meno liscia e quindi più adatta a raccogliere il ragù!

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Allacciate i grembiuli e predisponete un piano di lavoro pulito dove preparare e stendere la sfoglia e… che la forza del matterello sia con voi!

Consigli:

  • prima di usare le uova, lavatele e asciugatele.
  • divido l’impasto a metà prima di stendere la sfoglia, così è più facile. Se usate la macchina, dividete l’impasto in 3-4 pezzi.
  • Ricetta

Ingredienti per 2 persone


preparato Ruggeri ai 3 legumi per pasta fresca, 200 g
uova, 2 normali
1/2 bicchiere d’acqua, circa 4-5 g


Procedimento


Su una superficie pulita, mettete la farina come per fare una montagnetta.
Create uno spazio al centro della montagnetta e mettete le uova.

Iniziate ad impastare. Quando l’impasto è formato da una serie di briciole, aggiungete l’acqua, poco alla volta e a seconda del bisogno.

Impastate sino a quando otterrete un composto liscio e compatto. Fate riposare l’impasto avvolto nella pellicola per circa 20 minuti.

Stendete la pasta col matterello sino ad ottenere uno spessore sottile; tagliate dei quadretti di circa 3 cm di lato. Appoggiate il quadratino di sfoglia sul pettine; avvolgete dal lato diagonale su di un bastoncino e arrotolate, spingendo sul pettine affinché l’impasto si chiuda e rimanga ”rigato”. Come? Così!

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Lasciate seccare per un paio di ore su una superficie pulita, cosparsa con farina.

Di seguito, ho fotografato alcuni passaggi indicati nel procedimento!

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

Garganelli di Imola preparati con Farina di Legumi

 

 

 


Cercate le mie ricette tra quelle presenti sul sito Ruggeri: QUI 😉