My Digestive Cookies Recipe: Good Like The Originals

Cookies.

I like to eat, cook and give them away. Especially cooking them. And Digestive Cookies have always been a favorite of mine. They’re good company for afternoon tea or as a nibble after dinner.

I always bought them then, one day, I decided I wanted to try making them at home.

Digestive Cookies, Good Like The Originals

The idea came to me watching Diners, Drive-Ins and Dives with Guy Fieri on the Food Network. Guy travels the United States, and the world, cooking and tasting. It’s a wonderful job, isn’t it? When I saw him making Digestive in a bakery in Virginia, I took note of the ingredients of these cookies that have been around since 1839.

About my attempts before developing the right recipe for Digestive.

Guys give to all us ingredients but not quantities.
Ho letto tante ricette italiane e straniere, alcune le ho provate, ho utilizzato gli ingredienti originali, ho attribuito a ciascun ingrediente una quantità che mi sembrava ragionevole sulla base della mia esperienza e mi sono messa a impastare e fare prove.

Non volevo la ricetta di qualcun altro, ero in cerca della mia strada e della mia ricetta.

Le prime due infornate sono andate molto male.

La prima si è bruciata. La seconda era un biscotto ma non ancora un Digestive.
Mi sono un po’ arrabbiata con me stessa per non avere dato ascolto alla mia voce interiore che mi diceva che le quantità di zucchero e burro erano ancora eccessive.

Biscotti Digestive: buoni come quelli della ricetta originale

Biscotti metafora di vita

Tu ti fidi del tuo istinto? Io non sempre. Vorrei imparare a credere di più in me stessa e nelle mie emozioni.  La fiducia verso le nostre capacità deve crescere dentro di noi, dobbiamo coltivarla con tenacia e non dobbiamo avere paura di sbagliare.

Perché sbaglieremo di certo, prima o poi. Ma non è normale?
Per quel che mi riguarda, farò ammenda e andrò avanti.
Ma se sbaglio, voglio sbagliare con la mia testa.

Anche gli errori, il modo in cui cadiamo, come ci rialziamo, dicono molto di noi.
Io non voglio che i miei errori dicano di me che sono una fotocopia identica a mille altre. Voglio coltivare la mia originalità anche nell’errore. Senza dimenticare che “scusa” è una parola bellissima.

Sii originale, in cucina e nella vita, è l’autenticità che rende unici i sapori e le persone.

Buona vita, Monica

Biscotti Digestive: buoni come quelli della ricetta originale

Consigli

Se non hai o non trovi la farina d’avena integrale, trita finemente nel mixer i fiocchi d’avena al naturale, quelli da colazione e che io uso per fare la granola fatta in casa. Da 100g di fiocchi, otterrai una farina rustica e grossolana, perfetta per questi biscotti. Se i fiocchi sono mescolati con semi vari, non ti preoccupare, trita tutto e aggiungi sapore.

Puoi anche usare del burro salato al posto del sale. Dopo avere provato, posso dire di preferire il granellino di sale che esplode in bocca all’improvviso.

Ricoperti o con gocce di cioccolato: la prima versione non l’ho ancora provata, la seconda si. I Digestive con le gocce sono buonissimi e nella ricetta ti spiego come fare.

Ricetta Biscotti Digestive


Per circa 20 biscotti,
dipende dallo stampo che usi


farina integrale, 110 g
farina d’avena integrale, 100 g
burro, 100 g
zucchero di canna, 60 g
latte, 2 cucchiai (circa 20 g)
sale marino, 1/2 cucchiaino raso

facoltativo: 30g di gocce di cioccolato fondente


Procedimento

Biscotti Digestive: buoni come quelli della ricetta originaleIn una ciotola mescola gli ingredienti secchi poi aggiungi latte e burro freddo a tocchetti. Se vuoi aggiungere anche le gocce di cioccolato, questo è il momento.

Mescola prima con l’aiuto di una una spatola, poi con le mani.

Trasferisci l’impasto su una superficie pulita e continua a impastare. Non cedere alla tentazione di aggiungere altri liquidi, con un po’ di pazienza vedrai che l’impasto riesce.

 

Biscotti Digestive: buoni come quelli della ricetta originaleAvvolgi nella pellicola e fai riposare in frigorifero per 15 minuti.

Stendi l’impasto col matterello ad una altezza di circa 4mm, ricava dei tondi, fai i caratteristici buchetti decorativi con l’aiuto di uno stecchino, disponi su una teglia ricoperta con carta da cucina e cuoci in forno già caldo (180 gradi C, funzione statica) per circa 15 minuti o fino a quando i biscotti prendono colore. Dopo una decina di minuti, quando manca poco al termine della cottura, girali sotto sopra con l’aiuto di una spatola così che prendano un bel colore da entrambe le parti.

Fai attenzione alla cottura.

Dai miei errori ho capito che la cottura dei Digestive va tenuta d’occhio e soprattutto cambia, anche in modo significativo, con lo spessore del biscotto. Se stendi l’impasto molto sottile, 2-3mm circa, cuoci i biscotti per 7-8 minuti. Poi controlla. A una altezza di 4-5mm, occorre più tempo ed è quello che ti ho indicato. Se ti piacciono alti, più di 5mm, potrebbero servirti anche 20 minuti. In ogni caso controlla la seconda infornata, di solito serve meno tempo rispetto la prima.

Al momento di essere sfornato il biscotto deve essere dorato in modo uniforme e -ancora- leggermente morbido. Trasferisci con gentilezza i biscotti su una gratella per dolci sino a quando si saranno completamente raffreddati.

Il Digestive diventa croccante, proprio come l’originale, mentre si raffredda fuori dal forno.

Conserva in una scatola di metallo.

su una gratella per dolci sino a quando si saranno completamente raffreddati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here