Bologna: vedere, fare, mangiare. Mini Guida all’estate in città.

Estate in città.

Sempre di più la stagione estiva offre l’opportunità per scoprire angoli vecchi e nuovi delle città e luoghi dove viviamo.  Per questo ho pensato a una breve guida dedicata all’estate bolognese.

Stai pianificando di trascorrere qualche giorno di vacanza a Bologna?
Vivi a Bologna e ti piacerebbe organizzare una giornata da turista con gli amici? Oppure sono tutti in vacanza e tu sei solo in città?

Se hai dei suggerimenti, scrivi nei commenti e contribuisci a questo post!

Bologna la Dotta, la Rossa, la Grassa

Dotta per la sua Università, la più antica del mondo occidentale.
L’aggettivo Rossa fa riferimento al tipico colore di palazzi, portici e tetti bolognesi che, da sempre, caratterizzano lo skyline della città.
Solo dal secondo dopoguerra ha acquistato una connotazione anche politico.
La Grassa racconta di quel “mangiar bene e ricco” che tradizionalmente, da secoli, si associa alla città.

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

La città Felsinea

Bologna, Felsina era il nome dato dagli Etruschi al primo insediamento, è la capitale dell’Emilia-Romagna. Una regione i cui prodotti sono noti ovunque nel mondo: Parmigiano Reggiano, Aceto balsamico tradizionale di Modena, Mortadella di Bologna, Prosciutto di Parma. Per non parlare dei piatti della cucina locale tradizionale: tante paste fresche, tortellini, tagliatelle al ragù.
Ma anche secondi piatti e dolci, tutti ricchi e gustosi.

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

Il centro storico

È comodamente visitabile a piedi, oltre ad essere intenso e struggente come una canzone di Lucio Dalla, è ben conservato. Se è ancora ben visibile l’antico impianto romanico, il lascito medievale è imponente. A volte, soprattutto di sera o nei pomeriggi assolati, mi emoziono mentre cammino lentamente circondata da tanta bellezza.

Il Medioevo è lì, a portata “d’occhio”, nei portici, nelle torri, nelle piazze, sulle facciate dei palazzi. Mi piace osservare gli edifici, i giardini che si aprono all’improvviso dietro un portone, i portici che proteggono da sole e pioggia. I mattoni rossi, antichi e pieni di storia.

Bologna: vedere, fare, mangiare. Mini Guida all’estate in città.

La stagione migliore per visitare Bologna è… quando vuoi.
Ogni stagione regala colori e sapori diversi e tutti egualmente imperdibili.

Tuttavia, se pensi a una gita nel mese di agosto, meglio prendere nota di un paio di cose. In agosto molte attività chiudono per ferie. Controlla che quello che ti interessa sia aperto. Il caldo estivo, soprattutto quello di agosto, può essere molto severo: porta sempre con te dell’acqua e scegli una sistemazione adeguata alle tue necessità.


L’estate bolognese è vivace e ricca di eventi.
Per il programma completo puoi guardare il calendario di Bologna Estate.


La mia personale guida all’estate bolognese è ispirata a un ritmo lento, in sintonia con la città che in estate è rallentato e piacevole. È un programma che non necessita di chissà quale pianificazione (no-stress!).

Cosa ne dici di diventare turista per un giorno con la mini guida Tortellini&CO?

Monica

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

Mini Guida all’Estate Bolognese

Vedere

► Visita il centro storico a piedi. Naso all’insù. Senza meta. Senza orologio. Passeggia sotto i portici, nelle piazze. Guarda i colori. Oppure sali sul trenino City Express, attivo nei festivi e weekend e lasciati condurre senza pensieri in giro per la città.

► Passeggia nella bellissima piazza Santo Stefano e visita il misterioso complesso delle Sette Chiese, entrambi meritano una visita.

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

Bologna: vedere, fare, mangiare. Mini Guida all'estate in città.

►  Entra (gratuitamente) nel cortile della Biblioteca comunale dell’Archiginnasio e, se hai tempo, non perdere la sala anatomica (visita a pagamento).

► La finestrella segreta: affaccia sul vecchio canale delle Moline in via Piella. In un attimo ti sembrerà di essere a Venezia. Si tratta di una delle antiche vie d’acqua che, un tempo numerose, attraversavano la città. Oggi sono state quasi tutte interrate e, anche per questo,  non perdere l’occasione di affacciarti sul passato della città.

Altre finestrelle: via Oberdan e via Malcontenti.
Come si trovano: cerca una finestra chiusa da una persiana lungo la strada, sotto il portico, e quando lo trovi, apri.

► Orto Botanico ed Erbario: se fa caldo niente di meglio di una visita all’orto Botanico. Ingresso gratuito.

Bologna: Orto Botanico

Bologna: Orto Botanico

Fare

► Shopping!

Shopping nei bei negozi del centro storico. Soprattutto in agosto, quando molti negozi chiudono, consiglio la zona di via Indipendenza e del Quadrilatero, il cuore mangereccio della città dove si trovano botteghe storiche e prodotti tipici (e frequentato anche dai bolognesi, non solo da turisti).

Oppure Galleria Cavour: per chi ama e cerca il lusso.

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

► Un tuffo nel Medioevo… virtuale. Ricostruzione in 3D, basata su fonti storiche autentiche, per una esperienza che non dimenticherai, garantisco. L’ho provata e l’ho trovata FANTASTICA. La Macchina del Tempo è in Via Zamboni a pochi passi dalle due torri.

► Il cinema ritrovato: cinema all’aperto in Piazza Maggiore sorseggiando una bibita o degustando un gelato mentre sullo schermo (il più grande d’Europa) proiettano film vecchi e nuovi. Troppo bello.

Bologna, Piazza Verdi

Bologna - Mini Guida all'estate in città: Vedere, Fare, Mangiare

Mangiare

Mercato Ritrovato: mercato contadino con produttori locali e possibilità di mangiare in loco.

Mentre prendo un aperitivo o ceno, faccio anche la spesa. Mi piace troppo.

Orario estivo:
Lunedì, 5pm-9.30pm, Piazzetta Pasolini e piazzetta Anna Magnani
Il mercato non ha luogo la settimana di Ferragosto

Serre dei Giardini Margherita: qui puoi fare colazione, pranzo, merenda, aperitivo e cena. Vista orto e visitando le vecchie serre recuperate come luogo di socialità. Atmosfera super rilassante.

E tu che aspetto preferisci di Bologna? Dotta, Rossa o Grassa?
Tra musei e palazzi storici, colori e cibo io scelgo un mix.
Se vuoi arricchire la guida, scrivi qui sotto nei commenti.

2 COMMENTS

    • Ahahaha! Diciamo che è una selezione adatta per l’estate. Il giardino botanico è una vera chicca che non suggerisce quasi mai nessuno. Oltretutto situata nella zona dei dipartimenti universitari di fine ottocento. Una passeggiata bellissima. Chissà che non possa farti da guida nella mia Bologna, un abbraccio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here