Blondies senza glutine: ricetta dei biscotti Americani

Cosa sono i blondies senza glutine? La versione biondina dei brownies 🙂
Entrambi sono biscotti della tradizione americana. Li conoscete?

Una ricetta americana?
Di tanto in tanto, abbiamo pensato di accogliere, tra le nostre, ricette dolci e salate che arrivano da around-the-world!
Due di noi vivono all’estero, a Londra e Detroit. Per loro mangiare e cucinare cibo e ricette anglosassoni e del mondo, è la normalità. Fare i conti con ingredienti “stranieri” e ricette italiane, rappresenta la quotidianità.

Anche per me che vivo a Bologna, la contaminazione, in cucina come nella vita, è sempre stata una regola. Per anni ho condiviso casa con coinquilini stranieri. Ho imparato a cucinare le ricette della apple pie e del crumble di mele. Ho mangiato alce e pasteggiato a vodka durante una cena russo-finlandese. E potrei raccontarvi delle ricette che ho portato con me da L’Havana dove ho vissuto per un po’ un milione di anni fa. Ma tutto questo ci porterebbe troppo lontano.

Insomma, a me pare che questa apertura sia bella, giusta e… golosa!
Cosa ne pensate?

Blondies vs brownies

Simili ai brownies per forma (si tagliano a quadrotti; i blondies sono cookies ma in USA li trovate anche come bars = barrette) e consistenza (non gommosa ma quasi), i blondies hanno l’aroma della vaniglia al posto del cacao e si preparano con lo zucchero di canna.

A differenza dei brownies che grondano burro e cioccolato, i blondies sono più leggeri di burro e zucchero ma ugualmente molto golosi.

Le origini del biscotto sono incerte. Sebbene siano meno famosi dei brownies, Andrew F. Smith in The Oxford Companion to American Food and Drink (Oxford University Press, 2007), ritiene probabile che prima nacquero i blondies, poi i brownies.


Se volete saperne di più sulle origini dei biscotti, leggete questo post che Melissa Clark ha dedicato ai biondini d’America su Saveur: Blondies


Blondies senza glutine

Brownies, blondies e chocolate chips cookies sono i biscotti americani tra i più famosi.
E oltre ad essere biscotti iconici per generazioni di bambini americani, credo siano anche i biscotti perfetti da fare per coinvolgere i bambini. Come? Leggete i tips ??

Prima di lasciarvi andare in cucina, ancora poche note.

Questa versione è senza glutine. E non ha gocce di cioccolato (bianco) all’interno bensì mandorle tritate. Ho utilizzato i confetti colorati di cioccolato come guarnizione.

Più che per la colazione, a me piacciono per merenda, brunch e lunch box per scuola e ufficio.

Vi aspetto in cucina! Monica

Consigli
  • Pasticciate con i bambini: mettete un po’ di impasto in una ciotola di plastica e lasciateli lavorare! Una volta steso l’impasto, possono aiutarvi a mettere i confetti di cioccolato 😉
  • Una volta steso l’impasto nella teglia, aggiungete i confetti uno a uno, facendoli affondare leggermente nell’impasto in modo che, al momento del taglio, ogni blondies sia decorato.
  • Gli ingredienti dei blondies possono essere messi in vaso e regalati con la ricetta

Ricetta

Ingredienti
per circa 8 biscotti
tempo di preparazione: 30 minuti circa
cosa occorre: una teglia rettangolare


farina di castagne, 100 g
amido di mais, 50 g
1 cucchiaino di lievito
zucchero di canna, 80 g
granella di mandorle, 50 g
2 uova, piccole
50 g di burro, sciolto
1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia
confetti di cioccolato colorate (tipo smarties o m&m’s), una decina


Procedimento


Sciogliete il burro in un pentolino e lasciate raffreddare un momento.

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi. Aggiungete uova e burro e mescolate bene.

Versate l’impasto nella teglia coperta di carta forno, aggiungete le caramelle di cioccolato senza farle affondare del tutto e cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti o fino a quando i bordi non iniziano ad essere dorati.

Lasciate raffreddare su una gratella e poi tagliate i biscotti a quadrotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here