Barrette ai cereali con zenzero, pistacchi e cioccolato

Le barrette ai cereali sono uno spezza fame molto diffuso che si può acquistare al bar come al supermercato. Ma hai mai pensato di farle homemade?

Barrette ai cereali con zenzero, pistacchi e cioccolato

Barrette energetiche.

Quanto costano? E cosa contengono? Spesso costano troppo rispetto a quel che pesano.
Gli ingredienti sono i più vari ma a volte trovo che siano troppo o troppo poco dolci, c’è qualcosa che non ho voglia di mangiare o, al contrario, che manca.

Perché energetiche? Il mix di frutta secca, semi e cereali tenuti insieme da una parte liquida fatta di olio e zucchero è, a ogni morso, l’equivalente di una pacca sulla spalla.
Un incoraggiamento ad andare avanti insomma.

La ricetta.

Per due anni ho preparato le colazioni degli ospiti del mio b&b appena fuori Bologna.
Poi è arrivata la pandemia e per una piccola struttura come la mia è diventato tutto complicato.

Ad ogni modo, ricordo con piacere i numerosi vasi di granola che preparavo ogni settimana. C’era persino chi chiedeva se poteva portarne via un sacchetto e chi voleva comprarla. Il successo della granola è stata la spinta per sviluppare una ricetta per le barrette che sono facili da confezionare e che potevo lasciare a disposizione degli ospiti vicino all’angolo predisposto per caffè e tisane.

La ricetta che condivido è collaudata e frutto di molte prove.
Ho fatto le barrette usando diversi cereali, oli e tipi di zucchero. Ho provato bacche, semi, e frutta secca di ogni genere. Ho messo le gocce di cioccolato e poi optato, definitivamente, per ricoprire un lato delle barrette con il coccolato.

Alla fine dipende dai gusti e quello che posso dire è di usare la mia come una base da cui partire per creare la tua barretta preferita. Non vuoi i pistacchi? Aggiungi le mandorle. Preferisci lo zenzero naturale a quello candito? O le uvette alle bacche di goji? Nessun problema. Decidi tu sulla base dei tuoi gusti e di quello che hai in dispensa.

Merenda

Buone sempre.

A colazione e merenda. E dopocena? Anche.
Puoi avvolgerle in carta da cucina e portarle con te al lavoro o usarle per un regalo goloso homemade. Infine, cosa ne dici di usarle per riempire una calza della Befana?

Piacciono ai bambini e agli adulti (posso garantire).

Buona cucina, Monica

Keep in Touch

Per restare sempre aggiornato e non perdere nuove ricette e articoli, iscriviti alla newsletter di Tortellini&CO. Niente spam, solo cose carine.

Stai in Rete

Se ancora non lo fai, seguimi su Instagram e se cucini una mia ricetta condividi la foto taggando @tortelliniandco.

Barrette ai cereali con zenzero, pistacchi e cioccolato

Barrette ai cereali con zenzero, pistacchi e cioccolato


per circa 12-15 barrette
teglia rettangolare 30cm x 23cm


fiocchi d’avena, 250g
zenzero candito, 25g
pistacchi, 30g
semi di sesamo o di zucca o un mix, 30g
bacche di goji, 25g
cioccolato fondente o al latte, 200g
olio di semi, 60ml
sciroppo d’acero, 100g
zucchero, 20g


Procedimento

Taglia a pezzi piccoli lo zenzero. e taglia a metà le bacche di goji.

Trita grossolanamente i pistacchi.

Mescola zenzero, pistacchi, bacche, semi e fiocchi e tieni da parte.

In un tegame versa olio, sciroppo e zucchero.

Metti il tegame sul fornello per un paio di minuti a fiamma medio-bassa, mescolando.

Versa i fiocchi nel tegame o versa il contenuto liquido sui fiocchi conditi e mescola in modo che tutti i fiocchi siano ben unti, se necessario fai questa operazione con le mani.

Stendi un foglio di carta forno su una teglia rettangolare, metti i fiocchi nella teglia e stendi in modo uniforme a uno spessore di circa mezzo cm e in modo che coprano tutta la superficie della teglia. Poi cerca di pareggiare la superficie premendo per compattare i fiocchi (ungi leggermente le mani e fai pressione).

Cuoci in forno già caldo a 150 gradi, forno statico, per circa 20-25 minuti.

Quando i fiocchi diventano leggermente scuri, togli la teglia dal forno.

Lascia raffreddare. Se vuoi puoi tagliare le barrette senza aggiungere il cioccolato.

Se invece vuoi renderle un po’ più golose, metti la teglia con i fiocchi in freezer mentre sciogli 100g di cioccolato che poi devi versare e stendere sull’intera superficie dei fiocchi (se i fiocchi sono leggermente congelati, sarà più facile stendere il cioccolato).

Lascia raffreddare completamente prima di aggiungere gli ultimi 100g di cioccolato fuso per avere uno strato più alto di cioccolato.

Metti in frigorifero per un paio d’ore prima di tagliare le barrette su una superficie piana e pulita. A ogni taglio pulisci il coltello e bagna la lama con acqua fredda.

Avvolte nella pellicola si conservano in freezer per 3 settimane e in frigorifero per 2.

Barrette ai cereali con zenzero, pistacchi e cioccolato

Cereali

6 COMMENTS

    • Sono molto felice che ti piaccia la ricetta e penso anche io che sia una bella idea da calza. Riguardo alle foto, un vero complimento detto da una maestra come te, grazie Amanda

  1. Ci voglio provare. Tutti i tuoi ingredienti a eccezione delle bacche di goji. Anche il doppio strato di cioccolato è cosa buona e giusta. Grazie Monica

    • Quel che mi piace di questa ricetta è che offre una base collaudata per costruire una barretta personalizzata. Bacche? Scherzavo! 😉

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here