Il mistero delle zucchine giganti e i “brustolini” per sbaglio


Cosa si cela dietro il mistero delle zucchine giganti?
Un errore da ortolana urbana un po’ inesperta che, alla fine, mi ha permesso di imparare qualcosa di nuovo!

I brustolini, o bruscolini, o brustulli -per dirla proprio all’emiliana- sono i semini di zucca tostati e salati. Il nome che ho usato è un po’ desueto, e forse neppure si usa più. In fondo, i semi di zucca, cotti al forno, oggi sono venduti in comode bustine di plastica trasparente.

 

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio

“s’avvicina lentamente / ha l’aspetto trasognato / malinconico ed assente / non si sa da dove vien / ne dove va / chi mai sarà” ….

Il brustolinaio.
Un tempo, i brustulli  si vendevano sfusi, avvolti nella carta. Negli anni Sessanta esistevano ancora la figura del brustolinaio e della brustolinaia. Che solo a sentirli nominare pensi a un’Italia diversa, forse più povera e analfabeta (mmmh, forse) ma certo più poetica.

Detto anche omino dei brustolini, costui frequentava i luoghi di svago come sale da ballo, cinema, piazze di paese nei giorni di festa e lo stadio alla domenica vendendo quelli che possiamo considerare a tutti gli effetti i popcorn d’Italì (con l’accento sulla i). I brustolini, appunto.

Oggi i semi di zucca si trovano, come detto, già pronti e sbucciati.
Fine della poesia, vittoria netta del pragmatismo.

Poi sono inciampata nell’orto. Letteralmente e fuor di metafora. Complici le vacanze, l’orto è restato abbandonato a se stesso per un po’ di tempo. E le zucchine sono esplose (questa volta si tratta di metafora). Restando attaccate alla pianta hanno continuato a crescere e crescere fino ad assumere le sembianze di….

… zucchine giganti!

Ero pronta a gettarle, quando l’anziano che gravita intorno al mio orto, se ne esce dicendo: “bè dì, non vorrai mica buttarle via”.
Come Neo di fronte all’Oracolo, attendo la grande rivelazione. E così come l’ho ricevuta, la trasmetto a voi. Le zucchine LUNGHE, non quelle tonde, contengono un sacco di semi che diventano brustolini, senza neppure bisogno del forno.

Non ho potuto resistere all’idea di prepararli da me. Quindi, se anche nel vostro orto stanno crescendo delle zucchine giganti, fate attenzione.

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio

Come fare i brustolini con le zucchine giganti

  • Lasciate le zucchine attaccate alla pianta fino a che raggiungono notevoli dimensioni. Poi lasciatele al sole.
  • In campagna non si butta via niente. Usate le zucchine tonde a scopo decorativo.
  • Quando sono pronte, aprite le zucchine con un coltello e recuperate i semi, con le mani.
  • Semi che, eventualmente, potete utilizzare per ripiantare le zucchine.
  • Pulite i semi dai filamenti, lasciateli essiccare al sole su una griglia (in giardino o sul davanzale) per 15 giorni circa.
  • Una volta che sono essiccati ben bene (se non riuscite ad aspettare, tostateli in padella), salateli leggermente ed ecco pronti i vostri brustolini o bruscolini.
  • Invece del sale, li ho messi in vaso con della paprika.
  • Conservate in vaso di vetro e offriteli per l’aperitivo o come regalo per foodies nostalgici.

Monica

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio

Il mistero delle zucchine giganti e i "brustolini" per sbaglio