Torta salata con piselli e mascarpone

In questi giorni la mia cara Casa Nora Room&Breakfast è piena di ospiti stranieri.
Ogni giorno mi dedico alla programmazione e preparazione della colazione del giorno successivo. Alla ricerca di soluzioni che possano rendere felice il buongiorno di Casa Nora, oltre a pane in cassetta, cornetti salati e salume italiano, preparo spesso una torta salata.

Personalmente preferisco la colazione salata. Cornetto, pizza rossa, panino con burro e prosciutto sono tra i miei preferiti. Così ho preparato diverse pizze rosse ma le ho viste tornare indietro tutte, intonse. Delle stesse pizze servite a merenda, per dire, non sono restate neppure le briciole.

Torta salata di piselli

Mi pare quindi che gli stranieri, alla pari di tanti italiani, considerino la pizza un cibo delizioso da mangiare a tutte le ore del giorno.. ma non a colazione. Cercando soluzioni diverse, oltre ai cornetti salati che invece piacciono tantissimo, ho pensato: e se facessi una torta salata?

Come ho appena scritto, pur amando la colazione non dolce, al contempo non ho mai trovato appetitosa l’idea di una fetta di torta salata. Poi la luce.

Mi sono resa conto che come io amo la pizza al mattino, altri possono avere voglia di cose diverse da quelle che mangerei io. E infatti ho scoperto che la pizza no.. ma le torte salate sono molto apprezzate sul tavolo della colazione.

Dovendone cucinare ogni giorno una diversa, ho sfogliato nei miei quaderni tra le ricette di torte salate. Sono una vera amante del genere e ne ho tante.

Torta salata con piselli

L’ultima volta che l’ho cucinata è stato ehmmm.. all’incirca un milione di anni fa.
Fu in occasione di un lunedì di pasquetta trascorso “fuori porta” (come si dice a Bologna). Eravamo in campagna, a casa dell’amica Gi, una bella giornata di sole e di chiacchiere. La torta fu un autentico successo, e il miracolo si è ripetuto anche nella sala colazione di Casa Nora (anche se io ho poi dimenticato per anni la ricetta tra le pagine di un ricettario!).
Ospiti deliziati e contenti. Io pure.

E’ una ricetta primaverile, perfetta per la tavola di Pasqua e i cestini da picnic che caratterizzano la Pasquetta e le giornate di sole e nuvole che corrono in cielo che regala la Primavera..

Potevo non condividerla con voi?

Monica

 

Torta salata di piselli

Consigli
  • Quando sono di stagione (e non sono di fretta/in emergenza), scelgo i piselli freschi, altrimenti utilizzo quelli surgelati. Ne ho provati tanti e non sono tutti uguali. A casa mia diventiamo matti per i piselli Primavera Findus. Se utilizzate piselli freschi ancora da pulire, calcolate circa 350 di prodotto.
  • Pasta sfoglia, frolla, brisé… scegliete quella che preferite. Se cercate un’opzione senza glutine, guardate la nostra ricetta: Ricetta base per impasto torte salate senza glutine.
  • Il segreto della torta è nella pancetta dolce (mai prosciutto). Che deve dare sapore senza rivelare la sua presenza.
  • Potete prepararla anche senza uova.

Torta salata di piselli

Cosa significa “fuori porta”?

Gita fuori città. Il riferimento alla porta è da intendersi a quelle che anticamente, con le cinte murarie, chiudevano e proteggevano tante città italiane. A Bologna le vecchie mura sono state in parte distrutte, in parte inglobate negli edifici costruiti successivamente e, in parte, sono ancora visibili. Così come alcune delle porte cittadine.

 

Ricetta


Ingredienti
Per 6 persone
teglia diametro 22 cm


Torta salata di piselli

 

1 confezione di pasta sfoglia Buitoni
200 g di piselli (surgelati)
150 g di mascarpone
100 g Philadelphia classico
50 g parmigiano reggiano grattugiato
40 di pancetta dolce o lardo di Colonnata
2 uova
1 pizzico di sale

 

 

 


Procedimento


Sbollentate i piselli per alcuni minuti.

Scolate e, se volete, tenete da parte una piccola quantità per guarnire la superficie.

Tagliate la pancetta in modo da ottenere delle briciole.

Unite tutti gli ingredienti, tranne le uova, e riducete a crema con il frullatore ad immersione.

Aggiungete alla crema di piselli le uova e il sale e mescolate per incorporare tutti gli ingredienti.

Stendete la pasta sfoglia nella teglia, arrotolate i bordi su sé stessi, aggiungete la crema di piselli, coprite la superficie con quelli tenuti da parte.

Cuocete in forno già caldo (180 gradi) per circa 25-30 minuti.

Servite a temperatura ambiente.

Torta salata di piselli

Torta salata di piselli