Pasta fresca all’uovo: ricetta delle tagliatelle paglia e fieno


Viva le tagliatelle di Nonna Pina! Io una nonna Pina ce l’ho per davvero, e voi?
Solo che da quando vivo all’estero, se voglio mangiare delle buone tagliatelle, e va da sé che le migliori sono quelle fatte in casa, devo farle da sola!

Ma che ci vuole? Questa è una ricetta che richiede solo tagliere, matterello, farina e uova. E se voglio rendere più veloce l’operazione tagliatella home made, uso la vecchia nonna papera e stendo la sfoglia in men che non si dica.

Paste fresche all'uovo: ricetta delle tagliatelle paglia e fieno

Gli ingredienti delle tagliatelle

Si diceva, uova e farina. Niente di che. E invece…
Gli ingredienti sono sempre importanti. Anche quando sono pochi e semplici come questi. In questo caso la scelta del tipo di farina è proprio fondamentale.

Ad esempio, la farina americana che a prima vista sembrerebbe più adatta per la sfoglia, quella per dolci, è molto diversa dalla nostra farina 00. A proposito, se avete dubbi sulla farina da utilizzare, consiglio la lettura di questo articolo de La Cucina Italiana: QUI.

E’ per questo motivo che ogni italiano che vive all’estero, scopre ben presto di doversi mettere sulle tracce di tutti quegli ingredienti e prodotti che gli permetteranno di riprodurre autentici sapori italiani (tranne le volte in cui si desidera sperimentare o cucinare piatti della cucina locale!).

Mappa del tesoro dell’expat

Io, ad esempio, ho costruito una specie di mappa del Tesoro di Detroit dove sono indicati tutti i negozi specializzati che importano dall’Italia. E anche di tutti quei posti che hanno prodotti non-italiani ma che possono diventare un buon sostituto di un prodotto italiano impossibile da trovare.

Detto questo, fare la pasta fatta in casa è un meraviglioso momento di divertimento, per grandi e piccoli. E per fare in modo che anche i miei bambini crescano con il piacere di scoprire la magia della sfoglia e dei riti famigliari legati alla sua preparazione, ne ho fatto l’intrattenimento principale del compleanno della mia quattrenne e di tanti altri momenti della nostra quotidianità.

Spero così di aiutare tutti i miei figli a creare un bagaglio di ricordi, emozioni e conoscenze legate alla nostra famiglia e alla cucina italiana. Lo stesso bagaglio che io ho portato con me in America. Infine, ho avuto occasione di vedere di persona quanto le amiche americane amino imparare i gesti antichi e semplici legati alla preparazione della pasta fresca.

Ecco a voi la nostra ricetta per l’impasto di base! E voi le fate le tagliatelle?

Anna

Consigli
  • In generale calcolate sempre 1 uovo e 100 g di farina 00 per persona.
  • Larghe o strettine? Dipende dai gusti!
  • Tagliatelle o tagliolini? I secondi devono essere tagliati più stretti di una tagliatella “strettina” (come nella foto qui sotto!)
  • Per ottenere il tipico colore verde della sfoglia aggiungete alle uova e alla farina spinaci o ortiche, entrambi sbollentati, ben strizzati e tritati molto finemente.
  • Aggiungere un po’ di semola all’impasto, aiuta le tagliatelle ad essere meno lisce e quindi a raccogliere meglio il condimento.

Pasta fresca all'uovo: ricetta delle tagliatelle paglia e fieno

Ricetta


Ingredienti
per 4 persone


4 uova
400 g di farina
200 g di spinaci sbollentati e ben strizzati


Procedimento


  • Disponete la farina a fontana su un tagliere di legno (o un ripiano duro e ben pulito).
  • Mettete al centro della fontana di farina le uova e, con la punta delle dita o con una forchetta, portate gradualmente la farina verso il centro, amalgamandola con le uova.
  • Lavorate l’impasto con il palmo delle mani per 15 minuti imprimendo energia e ritmo al lavoro con il polso fino ad ottenere un impasto liscio.
  • Di tanto in tanto cospargete la spianatoia con un po’ di farina per evitare che l’impasto si attacchi.
  • Se volete preparare anche le tagliatelle verdi, mescolate gli spinaci a metà dell’impasto.
  • Continuate fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo, poi, formate una palla.
  • Lasciate riposare in una ciotola, o avvolta in un canovaccio, per mezz’ora.
  • Ora la sfoglia può essere tirata a mano con un mattarello di legno, o con la macchinetta tira pasta.
  • Nel primo caso l’impasto va di nuovo lavorato con le mani per alcuni minuti e poi steso con il mattarello, allargando la sfoglia fino a formare un grande disco di spessore sottile ed omogeneo.
  • Lasciate riposare per 10 minuti prima di tagliare la sfoglia per dare il formato voluto alla pasta.
  • Arrotolate la sfoglia su se stessa, e con una lama liscia e affilata tagliate delle fettine larghe 1/2 centimetro (tagliatella normale).
  • Allargate le tagliatelle su un piano asciutto e lasciate asciugare per qualche ora.

Paste fresche all'uovo: ricetta delle tagliatelle paglia e fieno

Pasta fresca all'uovo: ricetta delle tagliatelle paglia e fieno