Piatto unico con pane Salus, uova e asparagi


Quello del pane è, per me, uno dei profumi del weekend.
Il pane che accompagna la colazione del mattino.
Il brunch con gli amici.
La merenda.
L’aperitivo.

Il pane fatto in casa esalta il sapore di ogni momento felice passato a sedere attorno ad un tavolo pieno di chiacchiere e briciole.
Ecco sì, penso che le briciole siano un vero misuratore di felicità. Tante briciole, tanta felicità.

Piatto unico con pane Salus, uova e asparagi

Weekend food

Il pane del weekend risponde a due esigenze. Avvantaggiarmi rispetto alla settimana in arrivo ed essere pronta in caso di tavolate improvvisate o inviti last minute.

Il bello del pane fatto in casa è che resta fragrante e fresco a lungo!

Uno dei miei formati preferiti è quello in cassetta. Le sue fette si prestano per essere spalmate, diventare sandwich, crostini o furbissime pizzette di pane.

Una volta che il pane è cotto, lo metto su una grella a raffreddare e inizia la parte più dificile. Resistere alla tentazione di tagliarlo mentre è ancora caldo e impedire al mio Mr. Bolognese di trasformarlo all’istante in un sandwich gigante 🙂

In attesa che il weekend prenda forma, proprio come il mio pane fatto in casa, monto la guardia tipo ingresso di Fort Knox e, una volta che si è raffreddato, lo ripongo (quasi) al sicuro nella cassetta di metallo.

La notifica di un messaggio che arriva sul cellulare parla di brunch in campagna.
Da me, se possibile 🙂

Penso ad un piatto unico, di stagione.

Pane, uova e asparagi. Che ne pensi?

Per me pane e uova sono una coppia quasi imbattibile.
E anche gli asparagi, ora di stagione, stanno benissimo con le uova.
Ça va sans dire. Il piatto è deciso. Saporito, di stagione, Italian style.

Piatto unico con pane Salus, uova e asparagi

Come funziona il piatto unico? Nel piatto di portata metti tutto quello che intendi servire. Ogni piatto è composto da 1 o 2 fette di pane in cassetta, asparagi avvolti nel bacon e cotti al forno, 1 uovo pochè o in camicia.
L’idea è valida anche per un light lunch o una cena informale.

Nel procedimento che illustra la preparazione del piatto (⬇️) spiego come cucinare l’uovo, gli asparagi e il pane funzionale Salus.

Pane Salus

Conosci questo pane speciale per sapore e ingredienti? Gli ingredienti sono tutti naturali, e il pane Salus combina gusto a qualità ed equilibrio nutrizionale.
Noi dobbiamo solo aggiungere l’acqua e impastare (sulla confezioni trovi le indicazioni per impastare sia a mano sia con la macchina del pane).

Il preparato per questo pane è uno dei prodotti dell’azienda Ruggeri di Padova che si occupa di farine, lieviti e preparati. Una bella azienda che mette al centro sapore e salute e con la quale abbiamo appena iniziato una bella collaborazione!

Oggi non ti racconto tutto di questa azienda ITALIANA che ha una linea bio che mi piace tantissimo.. ma ti consiglio di sbirciare tra i loro prodotti nello shop on line: QUI.

Nessuno dovrebbe rinunciare al piacere del buon pane fatto in casa!

Monica


Vuoi conoscere gli ingredienti del pane Salus? Eccoli:

  • Farina di grano tenero tipo “0”
  • Fibra di avena
  • Proteine del frumento (glutine)
  • Farina di lupini
  • Fibra e crusca di frumento
  • Sale marino a basso contenuto di sodio
  • Lievito di birra.

Salus è un pane light, ricco di proteine, ricco di fibre, con pochi grassi, a tasso ridotto di sodio e di carboidrati, a ridotto contenuto calorico, e con Beta-glucani(*) dell’avena”.

(*) I Beta-glucani aiutano a ridurre il livello di colesterolo nel sangue (almeno 3 g di Beta-glucani/giorno = 150 g di Pane Funzionale Salus®)


Tips

  • Asparagi: se vuoi fasciare gli asparagi nel bacon, cioè nella pancetta affumicata, opta per delle fette sottili. Avvolgi una fetta intorno al gambo di ogni asparago, lasciando libera solo la testa.
  • Asparagi: se hai amici vegetariani, abbi cura di cuocere gli asparagi con e senza bacon in due teglie diverse.
  • Uova in camicia o pochè: se l’albume cuocendosi forma un guscio esterno troppo largo, usa un piccolo coppa pasta per dare all’uovo una forma più tondeggiante e un aspetto più bello.

Kitchen Notes

  • Un pane fragrante avvolto in un semplice asciugamano da cucina è un regalo sempre apprezzato: hai notato?
  • Pochè (da pocher) fa riferimento al tipo di cottura dove gli ingredienti sono cotti immersi in un liquido bollente. Da qui derivano i termini affogato e in camicia.

 

Ricetta


Ingredienti
4 persone


1 confezione di Pane funzionale Salus
2 mazzi d’asparagi
4 uova
limone bio, aceto di mele, olio d’oliva, un pizzico di sale, paprika

facoltativo: fette sottili di bacon per avvolgere gli asparagi


Procedimento


Pane funzionale Salus

Aggiungi 430 ml di acqua.

Ungi le dita con poco olio d’oliva, impasta e lascia lievitare nello stampo coperto con pellicola o un asciugamano pulito.

Dopo circa 2 ore di lievitazione, spennella la superficie con olio d’oliva e cuoci in forno statico già caldo (200 gradi) per circa 20 minuti, poi abbassa la temperatura a 190 gradi e continua la cottura per altri 20 minuti circa.

Asparagi al forno

Lava e asciuga gli asparagi. Dal fondo togli 2-3 cm di gambo.

Metti gli asparagi su una teglia leggermente unta con olio d’oliva, spolvera con paprika dolce e un pizzico di sale.

Cuoci in forno già caldo (180 gradi) per circa 10-15 minuti. Fai la prova con lo stecchino di legno. Se entra senza difficoltà nella parte di gambo più spessa, sono pronti.

Uovo in camicia o pochè

Prepara tante ciotoline (tipo da pinzimonio) quante sono le uova da cuocere e sul fondo di ognuna metti un pizzico di sale e qualche goccia di limone o di aceto. Poi rompi il guscio (facendo attenzione a non rompere il tuorlo) e metti l’uovo nel ciotolino. Ripeti per ogni uovo.

Prendi un tegame non troppo grande e riempi d’acqua sino a metà.

Porta a bollore. Poi abbassa leggermente.

Usando il manico di un cucchiaio di legno, mescola al centro del tegame, velocemente, per creare un piccolo vortice dove mettere l’uovo. Non versarlo dall’alto ma accompagnalo mentre lo metti nell’acqua. Lascia cuocere per alcuni minuti senza toccarlo, poi con una ramina da cucina, pescalo fuori dall’acqua e mettilo su piatto.

Ora componi il TUO PIATTO 🙂