Focaccia con uva, ricetta rustica


Settembre è tempo di vendemmia e di chicchi d’uva maturati sotto i raggi del sole, zuccherini e profumati. Qual è il dolce più adatto a questo periodo? La focaccia con uva!

Conosciuta anche come schiacciata all’uva, è una ricetta toscana della tradizione povera, come raccontano gli ingredienti. Pochi e semplici. Pane lievitato, uva, zucchero, olio. Ed è tipica della zona di Firenze e del Chianti, dove si prepara rigorosamente con uva nera.

Ho imparato ad apprezzarla in Toscana, che amo e che visito ogni volta che posso.
La preparo solo in questo periodo dell’anno, o meglio, non appena riesco a mettere le mani sull’uva. Questo pan dolce è un’ode all’autunno e ai cibi di stagione, quelli che bisogna aspettare il momento giusto per poterli preparare e portare sulla tavola.

focaccia con uva

La mia focaccia con uva

La ricetta che propongo si discosta un poco da quelle più tradizionali. Prima di tutto uso uva bianca e nera, insieme. Inoltre ho scelto una farina rustica, integrale, e zucchero di canna.

Mi piace impastare la schiacciata, divide in due panetti, stenderla nella teglia con le dita, aggiungere l’uva, stendere un altro strato di impasto e coprire, di nuovo, con uva. Nel frattempo, ho svelato un piccolo segreto per renderla più gustosa e ricca di sapore. Mettere una manciata generosa di chicchi dentro la focaccia. 😉

Buona focaccia, Monica

Tip
  • La particolarità di questa focaccia, sospesa tra dolce e quasi dolce, è la sua versatilità! Si può mangiare a colazione, merenda e servire con l’aperitivo.
focaccia con uva
Ricetta

per una teglia di diametro 25 cm
Ingredienti


250 g farina integrale
50 g farina macinata a pietra tipo 2
800 g di uva (nera o mista)
5 g di lievito
3 cucchiai di zucchero di canna + altro
1 pizzico di sale
4 cucchiai di olio d’oliva q.b.
1/2 rametto di rosmarino
acqua, circa 100 ml


Procedimento


In una ciotola, mescolate gli ingredienti secchi, tranne il sale.

Aggiungete l’olio e poi l’acqua, poco alla volta (l’impasto deve essere soffice e compatto, se non serve, non utilizzate tutta l’acqua).

Unite anche il sale, impastate per alcuni minuti. Coprite la ciotola con pellicola e lasciate riposare 2 ore.

Poi dividete l’impasto in due e fate riposare ancora per circa 30 minuti.

Con le mani o con l’aiuto del matterello, stendete il primo disco di impasto.

Disponete sull’impasto metà uva, cospargete con un po’ di zucchero di canna e un filo d’olio.

Coprite con il secondo panetto di impasto, dopo averlo steso, e, di nuovo, distribuite l’uva sulla superficie, spennellate d’olio, cospargete con poco zucchero e aggiungete il rosmarino (lavato e spezzettato).

Sigillate i bordi della focaccia e cuocete in forno caldo (190 gradi) per circa 40 minuti.

Lasciate raffreddare fuori dal forno prima di servire.