Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)

Poche cose mettono tutti d’accordo come il cioccolato. Non so voi, io lo amo tutto: al latte, fondente, bianco.

In effetti è da più di un anno che penso di pubblicare una ricetta di torta al cioccolato. Tanto è il tempo intercorso tra pensiero e azione

〈se vuoi conoscere il motivo, scorri il post fino in fondo *⇓〉

L’ispirazione per la crostata al cioccolato è venuta sfogliando un bellissimo libro.
La spinta decisiva è maturata dalla consapevolezza di avere 100 ricette di torte golose e cioccolatose sparse tra quaderni, fogli volanti, pc e Iphone e nemmeno una, no-dico-una, postata sul blog. Era tempo di porre rimedio ad una lacuna di questo tipo.

Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)

Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)


Hai già visto tutte le nostre ricette con il cioccolato? Le puoi trovare nella sezione del Menu dedicata a Ingredienti/Cioccolato che trovi QUI.


Il libro è del tipo che vorrei tanto scrivere anche io.
Più del titolo, è il sottotitolo a colpirmi: Recipes from an English Garden.
Il volume è The Great Dixter Cookbook (disponibile in lingua inglese su Amazon).
Un libro che sulla base delle stagioni, e con ingredienti provenienti dall’orto-giardino, mostra quali meraviglie si possano cucinare. Che è proprio quello che vorrei fare io. Di questo libro amo anche lo stile e la grafica. Persino la carta che hanno usato.

 


Crostata al cioccolato

La ricetta originale puoi trovarla sul libro.
Io ho lasciato andare la fantasia e ho scelto una strada leggermente diversa, più italiana.

Una crema di mascarpone e cioccolato, senza uova, su una base di amaretti.

Niente frolla, come nella tart del libro. La base è più simile a quella della cheesecake, cioè biscotti sbriciolati. Che poi sono gli amaretti d’Italia di Matilde Vincenzi. Un grande classico.

Niente uova, questa crostata al cioccolato non ha bisogno di cottura.

La crostata al cioccolato è facile da preparare. Perfetta per tutte le volte che siamo un po’ di fretta. O quando, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, cerchiamo un dolce che non ci tenga inchiodate ai fornelli mentre la festa è… in giardino.

Mi piace la semplice eleganza di questa torta. E ho apprezzato il suo sapore. Provala, sono quasi sicura che piacerà anche a te.

Monica

Consigli

  • Quando sono di stagione, ricopri la torta con fragole fresche!
  • Ricetta perfetta per riciclare cioccolato (caso mai ce ne fosse bisogno).

Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)


Hai notato su quante ricette ho spalmato il mascarpone Virgilio? Mi piace. E’ un consorzio di Mantova che opera da 50 anni, conoscete la loro storia? Hanno anche una linea di produzione bio e una senza lattosio. Fino a qualche tempo fa usavo anche il burro ma, da qualche tempo, a Bologna non riesco a trovarlo.
Se avete tips, prego di condividere! 🙂


Ricetta


Ingredienti
per 6-8 persone
stampo 22 cm diametro


per la base:
200 g di biscotti amaretti
100 g di burro, sciolto
2 cucchiai di sciroppo d’acero

crema di cioccolato e mascarpone:
100 g di cioccolato al latte
100 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di caffè o un cucchiaino di caffè solubile (facoltativo)
400 g di mascarpone Virgilio
2 cucchiai di zucchero di canna al velo
cioccolato grattugiato, per decorare


Procedimento


Riduci in briciole i biscotti, senza che diventino polvere.
Mescola i biscotti sbriciolati con il burro fuso e lo sciroppo d’acero.
Fodera una teglia di carta forno e ricopri con i biscotti, in modo da formare la base.
Lascia riposare in frigorifero per un paio d’ore o anche tutta la notte.

In un pentolino, sciogli a bagnomaria i due cioccolati. Poi aggiungi il caffè solubile o quello della Moka (se ti piace l’idea). Poi mescola mascarpone, cioccolato e zucchero sino ad ottenere una crema abbastanza densa. In questo modo otterrai l’effetto “onda increspata” sulla torta.

Cospargi con cioccolato grattugiato o ricopri con frutta o altro, a piacere.

Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)

 Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)

Crostata al cioccolato con base di amaretti (senza cottura)

Post scriptum

〈*⇓〉Dentro ad una sola vita ho infilato troppe cose. Sai quando hai già chiuso la valigia e decidi che no, devi portare anche quello e quell’altro. La riapri buttando cose a caso e poi.. che disastro.

La cosa giusta da fare, sin dall’inizio, sarebbe stato svuotarla e riorganizzare lo spazio. Pur sapendolo, non l’ho fatto. “Tanto-lo-faccio-dopo” mi sono detta.

… e ora ci sono volte in cui non vorrei neppure aprirla la valigia da cui pesco le mie giornate. Tutta quella confusione mi opprime un po’ e finisce che non so mai da dove iniziare. Perdendo tempo prezioso che potrei occupare in modo più produttivo. Tu come sei messo ad organizzazione?
Io devo correre ai ripari e (ri)mettere mano a questa mala-organizaciòn! Se hai consigli e suggerimenti, li aspetto volentieri!